• pubblicato il 10-04-2012

Porsche Cayenne GTS, il suv che si guida come una sportiva

Motore più potente, telaio più rigido ed assetto racing. Presentata al Salone di Pechino 2012

Al Salone di Pechino 2012 Porsche svela la nuova Cayenne GTS, la versione racing del suv del marchio tedesco.

La nuova nata in Casa Porsche si differenzia completamente dalle già note versioni S e Turbo della Cayenne. E i suoi punti di forza sono: motore più potente, telaio più rigido, minore altezza da terra e ciclistica da vera sportiva.

Sotto il cofano della Cayenne GTS si nasconde un V8 da 420 CV a 6.700 giri e 520 Nm di coppia massima abbinato al sistema Start&Stop. Il cambio è automatico/sequenziale Tiptronic S a otto rapporti.

Le prestazioni sono piuttosto esaltanti: 5,7 secondi per passare da 0 a 100 km/h e una velocità di punta che supera i 260 km/h. Certo i consumi non saranno da city car (10,7l/100km), ma in questo caso rappresentano un dato piuttosto irrilevante.

Da un punto di vista strettamente estetico la nuova Cayenne GTS prende in prestito una parte del frontale della Cayenne Turbo e presenta una serie di elementi e finiture in nero lucido.

Kit aerodinamico (spoiler anteriore e posteriore, e minigonne laterali) e sedili sportivi in pelle/alcantara completano il quadro.

Porsche Cayenne GTS, il suv che si guida come una sportiva

L'opinione dei lettori