• pubblicato il 26-04-2016

Porsche 718 Cayman: nuovo look e motori turbo 4 cilindri

di Junio Gulinelli

Al Salone di Pechino 2016 svelata la nuova coupé d'ingresso di Zuffenhausen 

Dopo la 718 Boxster presentata ad inizio anno al Salone di Ginevra, Porsche raddoppia la gamma dei turbo presentando, al Salone di Pechino, anche la nuova 718 Cayman 2017. Proprio come la sorella scoperta, la coupé d'ingresso di Zuffenhausen monta, in posizione centrale, una meccanica da 4 cilindri e 2.0 litri nella versione “normale” e da 2.5 litri nella variante “S”.

Motori e prestazioni

Questi due propulsori sviluppano una potenza rispettiva di 300 e 350 CV con 380 e 420 Nm di coppia massima. La Porsche 718 Cayman con pacchetto Sport Chrono è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi, mentre la sua alter ego più radicale, la “S”, copre lo 0-100 in 4,2 secondi. La velocità massima è di 275 km/h per la prima e di 285 km/h per la seconda mentre i consumi, in base alla versione, oscillano tra i 5,7 e gli 8,1 l/100 km.

Telaio

A livello di chassis la nuova Porsche 718 Cayman 2017 monta nuove molle degli ammortizzatori, nuove barre stabilizzatrici, uno sterzo più diretto del 10% e un nuovo sistema di regolazione per le sospensioni. Migliorato anche il sistema frenante; la nuova 718 Cayman monta l'impianto della “S” di vecchia generazione, mentre la nuova 718 Cayman S eredita le pinze dei freni direttamente dalla 911.  

Porsche 718 Cayman: nuovo look e motori turbo 4 cilindri

L'opinione dei lettori