• pubblicato il 11-04-2014

Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse "Black Bess"

di Junio Gulinelli

Al Salone di Pechino sarà svelata la quinta delle sei "Legendes of Bugatti"

Bugatti svela la quinta delle sue “leggende”.

Al Salone di Pechino 2014 vedremo la Veyron Grand Sport Vitesse Black Bess, penultima stella della saga che omaggia i miti della storia del marchio francese.

Con una carrozzeria in nero, in fibra di carbonio, con rifiniture oro, la Bugatti Grand Sport Vitesse Black Bess rende tributo al bolide d'epoca Bugatti Type 18, alias “Black Bess” con il quale lo stesso Ettore Bugatti gareggiò in diverse competizioni motoristiche e a bordo del quale vinse, tra l'altro, la scalata al mitico Mont Ventoux (leggendario gran premio della montagna del Tour de France) nel 1912.

Questo classico dei motori fu una delle primissime super sportive della storia con una potenza che raggiungeva i 100 CV – erogata da un quattro cilindri in linea da 5.0 litri – e che la lanciava fino a 161 km/h.

Gi spettacolari interni della Veyron Grand Sport Vitesse Black Bess dell'era moderna, sono stati tappezzati in pelle Havanna, eccetto il volante che brilla con una sgargiante colorazione in rosso a contrasto e i pannelli delle portiere decorati con affascinanti disegni che rievocano i tempi andati della Black Bess.

Tra questi ritroviamo anche il Morane Saulnier Type H, l'aereo di Roland Garros che fu, appunto, uno dei proprietari della supercar d'inizio Novecento.

Rispetto al prezzo di questa quinta Bugatti Veyron della serie “Les Legendes de Bugatti”, dovrebbe essere in linea con le sorelle “speciali”, al di sopra, quindi, dei due milioni di euro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse "Black Bess"

L'opinione dei lettori