• pubblicato il 13-04-2014

Chevrolet Corvette Z06 Convertible

di Junio Gulinelli

La supercar yankee perde il tetto. La versione cabrio in anteprima al Salone di New York

Dolo l'arrivo della Corvette Z06 svelata al Salone di Detroit 2014 la Casa del Cravattino nordamericana attraverserà la passerella del Salone di New York (18-27 aprile) con una versione ancora più emozionante della supercar yankee, questa volta a cielo aperto.

La Chevrolet Corvette Z06 Convertible si differenzia solo per pochi dettagli dalla sorella coupè. Primo, ovviamente, il tetto: in tela, ad azionamento elettrico che si apre in una manciata di secondi, anche in movimento, ma fino a 50 km/h di velocità. Lo si potrà attivare anche con comando a distanza e sarà disponibile in diverse colorazioni (ancora non specificate).

Il peso, sembrerebbe, rimarrà invariato rispetto alla Corvette Z06 chiusa (dato eccezionale visto che quasi sempre le versioni decappottabili guadagnano chili in più) mentre la Z06 Convertible sfrutterà un telaio in alluminio più rigido del 20%.

Il cuore pulsante di questo bolide decappottabile rimane invece, come sulla coupé, l'esuberante propulsore LT4 V8 da 6,2 litri che sviluppa una potenza di ben 625 CV, trasmessa alle ruote posteriori attraverso una trasmissione automatica ad otto rapporti.

Chevrolet Corvette Z06 Convertible

L'opinione dei lettori