• pubblicato il 22-04-2015

Chevrolet FNR: l'auto del futuro secondo General Motors

di Junio Gulinelli

Elettrica, a guida autonoma e dotata di tecnologie del futuro...

La Chevrolet FNR è il prototipo della Casa del cravattino che rispecchia la visione, secondo la marca, dell'auto del futuro.

Creata dal dipartimento Pan Asia Technical Automotive Center (PATAC, Shanghai) di General Motors, questa concept car ha l'obiettivo di presentarsi come prototipo futuristico e far fare un balzo in avanti nel tempo ai visitatori del Salone di Shanghai 2015, dove è stata presentata.

Per quattro passeggeri stra-coccolati dalla tecnologia

All'interno dell'abitacolo offre ospitalità a quattro passeggeri che possono guardarsi in faccia (grazie alla disposizione dei sedili in grado di ruotare di 180 gradi) durante tutta la durata della guida autonoma.

L'accesso all'interno della Chevrolet FNR è più che comodo, visto che ad aprirsi non sono soltanto le portiere laterali ma si solleva praticamente tutta la carrozzeria (quattro portelloni che si alzano verso l'alto) lasciando completamente scoperto l'abitacolo.

La plancia è 100% digitale e il sistema di controlli è dotato di riconoscimento di gesti e di avvio senza chiave; tutto funziona tramite la lettura dell'iride del guidatore.

Un motore elettrico per ogni ruota

I motori elettrici che spingono la Chevrolet FNR sono quattro, ognuno posizionato in una ruota e trasmettono la potenza direttamente ai cerchi visto che non ci sono né mozzi né assi, per lo meno così come li conosciamo.

Chevrolet FNR: l'auto del futuro secondo General Motors

L'opinione dei lettori