Mini Roadster - Design
  • pubblicato il 15-12-2011

Mini Roadster in anteprima mondiale al NAIAS di Detroit 2012

Sarà svelata in anteprima mondiale a Detroit

Al North American International Auto Show (NAIAS) 2012 di Detroit (9-22 gennaio 2012), dal 14 al 22/1 sarà possibile vedere in anteprima mondiale la MINI Roadster, la prima due posti aperta nella gamma di modelli MINI, che si aggiunge all’attuale gamma di modelli e si presenta come la prima vettura premium del proprio segmento.

Nel design della scocca, il tipico linguaggio MINI è stato trasferito alle proporzioni di una roadster compatta mentre il parallelismo delle linee, le superfici tese dalla forma sportiva e i bordi smussati sono stati associati ad un profilo indipendente marcatamente basso che dona alla Roadster una linea elegante e slanciata.

I grandi proiettori circolari, la griglia esagonale del radiatore, le cornici degli indicatori laterali di direzione e i fari posteriori montati verticalmente segnano l'inconfondibile appartenenza al marchio MINI. Esclusivi della Roadster sono poi il bagagliaio molto marcato dietro l’abitacolo - 240 litri di volume e separato a livello estetico - e il parabrezza fortemente inclinato.

La capote è in tessuto e si rifa allo stile classico dei modelli roadster britannici e una volta aperta si piega dietro i sedili lasciando inalterato l’andamento delle linee.

La sicurezza in caso di ribaltamento è garantita da due roll-bar in acciaio inossidabile e dal telaio rinforzato del parabrezza. Tra gli equipaggiamenti di sicurezza da evidenziare ci sono gli airbag frontali e laterali per la testa e il torace integrati nella sezione laterale esterna degli schienali dei sedili, le cinture automatiche a tre punti con limitatori di sforzo e tendicintura, e l'indicatore avaria pneumatici.

Il servosterzo elettromeccanico, il Dynamic Stability Control (DSC), la scocca ad alta resistenza torsionale con rinforzi specifici e il baricentro basso fanno sì che l'ottima agilità sia accompagnata dal medesimo livello di sicurezza attiva e passiva. L’equilibrio aerodinamico infine è ottimizzato da uno spoiler posteriore attivo che fuoriesce automaticamente a una velocità di 80 km/h.

Al momento del lancio sul mercato USA la Roadster avrà tre motorizzazioni possibili: i 121 CV della MINI Cooper Roadster, i 181 CV della MINI Cooper S Roadster e i 208 CV della supersportiva MINI John Cooper Works Roadster. La potenza del motore è trasmessa alle ruote anteriori attraverso un cambio manuale a sei rapporti, la MINI Cooper Roadster e la MINI Cooper S Roadster hanno come optional anche un cambio automatico a sei rapporti.

I prezzi messa in strada inclusa sono i seguenti: per la Cooper, € 24.950; per la MINI Cooper S € 29.950; per la MINI Cooper SD € 30.950 e per la MINI John Cooper Works € 34.800.

Mini Roadster in anteprima mondiale al NAIAS di Detroit 2012

L'opinione dei lettori