Volvo CX60 Plug-in Hybrid
  • pubblicato il 04-01-2012

Volvo CX60 Plug-in Hybrid: il SUV Concept della Casa svedese

Debutto a Detroit per il SUV concept da 350 CV con trazione integrale elettrica

E’ ormai prossimo al debutto, previsto per il NAIAS di Detroit (dal 9 al 22 gennaio), il nuovo concept ibrido di Volvo, la XC60 Plug-in Hybrid Concept .

Ibrida benzina/elettrica da 350 CV

SI tratta del SUV svedese a trazione integrale, dalle alte prestazioni e soprattutto “pulito”. Il sistema di trazione ibrido è infatti affidato alla combinazione di un potente motore a benzina, il quattro cilindri turbo T8 da 2,0 litri da 280 CV e 380 Nm di coppia, e un motore elettrico da 70 CV e 200 Nm alimentato da un pacco batteria al litio da 12 kWh collocato sotto il piano di carico posteriore. La ricarica delle batterie avviene tramite lo starter/generatore integrato (ISG) o attraverso la presa della corrente (plug-in) in 3,5 o 7,5 ore.

Hybrid, Power o Pure

L’accoppiata di questi due propulsori, in modalità “Power” (li sfrutta al massimo entrambi con 350 CV a disposizione), consente al SUV di scattare da 0 a 100 in appena 5,8 secondi. Altro dato di grande rilevanza è la possibilità di viaggiare in modalità elettrica al 100% con un’autonomia di circa 45 chilometri premendo il tasto “Pure”. Per completare le possibilità di configurazione di guida, premendo il terzo tasto “hybrid”, si ritorna al funzionamento standard con il quale i consumi sono ridotti, nel ciclo combinato, a 2,3l/100 km  con emissioni di C02 pari a 53g/km. In quest’ultima modalità l’autonomia della vettura sale a 960 km.

Trazione integrale elettrica

Vale la pena di menzionare, infine, l’inedito sistema di trazione integrale elettrico (attivabile tramite il pulsante AWD) che distribuisce la trazione fra il motore a benzina che muove il treno anteriore e il motore elettrico che muove invece il treno posteriore.

Volvo CX60 Plug-in Hybrid: il SUV Concept della Casa svedese

L'opinione dei lettori