Infiniti Q60 concept
  • pubblicato il 05-01-2015

Infiniti Q60 concept: la coupé sportiva premium a Detroit

di Junio Gulinelli

Una fusione di eleganza e sportività, caratterizzata da linee taglienti e interni fatti a mano

In vista del NAIAS 2015 di Detroit, evento motoristico con cui si apre l'anno, Infiniti alza il sipario su quella che rappresenta la sua visione di una coupé sportiva premium.

Si chiama Infiniti Q60 concept ed è una fusione di eleganza e sportività, caratterizzata da linee taglienti e interni fatti a mano.

Un po' Q80 Inspiration, un po' Q50 Eau Rouge

Il baricentro della Q60 concept è basso mentre la carreggiata è larga, il che suggerisce una posizione di guida avvolgente, piacere di guida elevato e una dinamica ad alte prestazioni.

La sensazione di déjà vu che si ha guardando questo prototipo riporta immediatamente alla mente la Q80 Inspiration vista all'ultimo Salone di Parigi, ad ottobre 2014; una somiglianza evidente soprattutto nei dettagli e nella linea del tetto bassa.

Le branchie laterali dietro ai passaruota anteriori sono invece ereditate dalla berlina sportiva Q50 Eau Rouge, dalla quale ricava anche le tecnologie direttamente acquisite dalla Formula 1.

L'effetto visivo estremamente dinamico che da la Infiniti Q60 concept è dato, poi, dai grandi cerchi in lega da 21 pollici che occupano l'intero passaruota.

Una 2+2 "vera"

L'ambiente di alta qualità all'interno parla della meticolosa attenzione di Infiniti per i dettagli, evidenziata dal cuoio cucito a mano in maniera impeccabile e al trattamento preciso degli accenti in fibra di carbonio.

La Infiniti Q60 concept è, inoltre, una vera e propria "2 + 2" coupé, grazie a più spazio per le gambe dei passeggeri posteriori ricavato con l'uso di sedili sportivi veri.

Infiniti Q60 concept: la coupé sportiva premium a Detroit

L'opinione dei lettori