Kawasaki Er-6n My 2012 - Città
  • pubblicato il 10-10-2011

Kawasaki Er-6n MY 2012

La piccola errina si rinnova nel look e nella sostanza

Kawasaki ha diffuso immagini e informazioni della nuova Er-6n My 2012. Nel corso degli anni ha subito diversi restyling ma quest'ultimo sembra convincere più degli altri. Al di là delle modifiche estetiche che rinnovano il look della “errina”, sono tante le differenze tecniche rispetto al modello precedente.

Le novità

La Er-6n, dunque, si rinnova. Le linee sono più accattivanti, cambia il faro anteriore più schiacciato nella sua estensione verticale. Anche la sella presenta modifiche importanti. Non è più caratterizzata da un solo blocco, ma ci sono due livelli che separano la parte destinata al guidatore da quella del passeggero. La coda, quindi, è più slanciata. Completamente nuovi telaio e forcellone, in acciaio, caratterizzati da una struttura a doppio tubo perimetrale: donano leggerezza e maneggevolezza alla moto. Anche la strumentazione si rinnova e diventa più tecnologica. Tra le altre cose, infatti, sul display – posizionato sul manubrio - viene riportato il consumo medio, quello istantaneo e l'autonomia residua.

Motore e dati tecnici

Non ci sono invece sostanziali novità per quanto riguarda il motore, bicilindrico parallelo a quattro tempi, raffreddato a liquido. Il propulsore da 649 cc eroga sempre una potenza di 72 CV a 8500 giri, con una coppia di 64 Nm (6,5 kgm) a 7000 giri. Cambia leggermente l'erogazione, modificata per rendere ancora più performante la Er-6n ai bassi e medi regimi, senza per questo compromettere l'allungo. Per quanto riguarda l'impianto frenante non ci sono novità, i tre dischi a margherita sono gli stessi del modello precedente. E' disponibile anche l'ABS su richiesta.  

Kawasaki Er-6n MY 2012

L'opinione dei lettori