• pubblicato il 18-11-2015

Bridgestone a EICMA 2015

Due nuovi pneumatici moto: Battlax Hypersport S21 e Battlax Racing W01

Si chiamano Battlax Hypersport S21 e Battlax Racing W01 i due pneumatici moto protagonisti dello stand Bridgestone a EICMA 2015. Scopriamoli nel dettaglio.

Bridgestone Battlax Hypersport S21

Arriverà in Europa nel 2016 con quattro misure per l’anteriore e sei per il posteriore il nuovo pneumatico Bridgestone Battlax Hypersport S21: questa copertura, realizzata appositamente dal marchio giapponese (leader mondiale nella produzione di pneumatici e prodotti in gomma) per le moto hypersport, promette un tempo medio di percorrenza ridotto di quasi il 2% (rispetto al “vecchio” S20 EVO) e un aumento del 36% nel chilometraggio.

Lo pneumatico anteriore ha un profilo ottimizzato per offrire più maneggevolezza e una maggiore precisione in curva mentre quello posteriore ha un profilo ridisegnato che migliora la precisione e la stabilità nei cambi di direzione. Lo slittamento inferiore nella zona di contatto, inoltre, riduce l’usura della gomma incrementando in questo modo le percorrenze.

Da non sottovalutare, inoltre, la nuova mescola del Bridgestone Battlax Hypersport S21 visto a EICMA 2015 che fornisce una micro-superficie di contatto più ampia che migliora il grip e che consente di avere una maggiore velocità in curva in tutte le condizioni atmosferiche.

Bridgestone Battlax Racing W01

Il Bridgestone Battlax Racing W01 è uno pneumatico moto da bagnato nato in pista che replica il disegno del battistrada utilizzato in MotoGP. La mescola di nuova concezione, il nuovo profilo e la cintura meno rigida consentono di aumentare la superficie di contatto e la capacità di aderenza, anche grazie alla maggiore dimensione della gomma posteriore (che passa da 180/640 a 190/650).

Rispetto al Battlax Racing E05z e E08z ha un design completamente nuovo e offre prestazioni migliori (2 secondi sul tempo medio di giro sotto la pioggia battente sulla pista Auto-Polis di Bridgestone in Giappone).

Bridgestone a EICMA 2015

L'opinione dei lettori