• pubblicato il 15-11-2016

Le 5 novità più interessanti di Eicma 2016

di Francesco Irace

Alcune tra le (nuove) proposte più importanti in chiave mercato 

La nuova Ducati SuperSport è “la più bella di Eicma 2016”. La 1299 Superleggera è stata senza dubbio, inutile nasconderlo, la maggiore attrazione di questa edizione del Salone “delle moto” di Milano.

Ma se pensiamo alle moto che potrebbero fare la differenza sul mercato possiamo focalizzare la nostra attenzione anche su altri modelli che arriveranno presto nelle concessionarie.

Ovviamente lasciamo fuori i concept (molti dei quali sono a dir poco straordinari), concentrandoci principalmente sulle nuove proposte (un po’ come se fossimo a Sanremo) e meno sui restyling. Ne scegliamo 5, le altre aggiungetele voi…

Honda X-ADV

Partiamo dal nuovo Honda X-ADV, che è senza dubbio un progetto innovativo. Apre gli orizzonti a un nuovo concetto di scooter e probabilmente riuscirà ad attrarre anche coloro che alla fine le ruote fuori dall’asfalto non le metteranno mai (un po’ come accade per le auto…).

Dotato di sospensioni a lunga escursione, di un impianto frenante sportivo con pinze radiali, di un manubrio biconico in alluminio, di cerchi a raggi tangenziali (anteriori da 17”, posteriori da 15”) e di pneumatici on/off, monta il già noto motore bicilindrico 750 della serie NC da 55 CV abbinato al cambio sequenziale DCT a sei rapporti e per quanto riguarda i consumi dichiara percorrenze di 27,9 km/l nel ciclo medio WMTC.

Ducati Multistrada 950

Di Ducati quella che a nostro avviso è la novità più interessante è la nuova Multistrada 950, la versione più piccola e anche più accessibile di una moto molto molto apprezzata. Sarà più facile e permetterà anche a chi non ha tanta esperienza di avvicinarsi al mondo “Multi”. Avrà anche un prezzo più basso rispetto alla sorella maggiore e sarà sicuramente accolta bene dal mercato.

Com’è fatta? Monta un motore bicilindrico Testastretta 11° da 937 cc capace di erogare una potenza di 113 CV e 96 Nm di coppia massima attraverso i quattro Riding Mode (Touring, Sport, Urban e Enduro). Ha la ruota anteriore da 19’’, c’è una frizione antisaltellamento e c’è il pacchetto Ducati Safety Pack, con ABS e Traction Control regolabile. Da non trascurare la nuova versione Desert Sled del Ducati Scrambler.

Le endurine stradali

Abbiamo deciso di metterle tutte in un paragrafetto: sceglierne solo una non sarebbe stato giusto. Sono le nuove endurine stradali, moto tutto fare di piccola cilindrata, che potrebbero rivelarsi molto interessanti anche per il mercato italiano. Parliamo della BMW G310 GS, della Kawasaki Versys-X300 e della V-Strom 250 (ci sarebbe anche la Honda CRF250 Rally ma a conti fatti rientra in un segmento diverso).

La tedesca (ruote da 19’’ davanti e 17’’ dietro) monta un monocilindrico da 34 CV e ha un peso di 169,5 kg a secco. La mini-Versys (ruote da 19’’ davanti e 17’’ dietro) è invece equipaggiata con un bicilindrico parallelo da 296 cc (di cui non si conoscono ancora le prestazioni) e la V-Strom 250 (ruote da 17’’) prevede un bicilindrico da 248 cc capace di erogare una potenza di 25 CV. 

Yamaha TMAX 2017

Che vi piaccia o meno dal punto di vista estetico, il nuovo Yamaha TMAX 2017 rappresenta una novità molto importante. È l’evoluzione di un prodotto che non solo sta facendo la storia del marchio giapponese, ma anche quella di un intero segmento: quello dei maxi-scooter. Ora si è aggiornato completamente dentro e fuori.

Ha un vano sottosella più capiente, è compatibile con l’airbag D-AIR di Dainese, ha la smart key, monta un motore Euro4 ancora più performante, prevede il controllo della trazione e ha telaio e forcellone in alluminio (il peso è calato di 9 kg). Ci sono due varianti, la SX più sportiva e la DX top di gamma. Continuerà a mantenere la leadership?

Kawasaki Z900

Un’altra novità rilevante di Eicma 2016 è la Kawasaki Z900. Va a sostituire la Z800 che, non dimentichiamolo, è la naked media più venduta (seguita dalla MT-09, anch’essa aggiornata per il 2017) nei primi 10 mesi del 2016. Sarà equipaggiata con un telaio a traliccio che richiama quello della H2, mentre le sospensioni saranno completamente regolabili.

Il motore sarà da 948cc e sviluppa una potenza di 125 CV. Il peso complessivo della moto sarà di 210,5 kg. Senza trascurare un altro modello importante in chiave mercato: Z650, ossia la nuova Er6n. 

Le 5 novità più interessanti di Eicma 2016

L'opinione dei lettori