Eicma 2016
  • pubblicato il 15-11-2016

Eicma: +9,38% di pubblico e +24% di operatori esteri

Il Salone del Ciclo e Motociclo di Milano si conferma punto di riferimento mondiale per il settore delle due ruote

Eicma 2016 si conferma lo showroom dedicato alle due ruote più importante del mondo, punto di riferimento senza eguali, sia per numero di espositori, sia per numero di operatori e media, sia per presenza di pubblico.

Si è registrato, infatti, un aumento significativo del numero di espositori presenti che, tra diretti e indiretti, si sono attestati a 1143, con un +8,55% rispetto al 2014, anno dell’ultima edizione in concomitanza con altre fiere.

Il dato è confermato anche da un aumento dell’occupato netto del +19,6% rispetto allo stesso anno, segno che non solo le aziende sono state presenti in numero maggiore, ma anche con superfici espositive più ampie, dimostrandosi più propense a investire in immagine in occasione del salone. Gli espositori provengono da 41 paesi, il 45,5% dall’estero e sono per il 35% nuovi o di ritorno dopo anni di assenza.

La partecipazione degli operatori del settore si è dimostrata coerente con le ultime edizioni dell’Esposizione, ma si è registrato un importante aumento a due cifre rispetto al 2014 degli operatori esteri (+24%), a conferma del fatto che il salone di Milano è sempre più punto di riferimento privilegiato per il settore a livello internazionale.

La presenza di media di settore ed extra settore si è attestata sui numeri delle edizioni passate, mentre l’affluenza di pubblico ha registrato un +9,38% rispetto all’ultima edizione.

Eicma: +9,38% di pubblico e +24% di operatori esteri

L'opinione dei lettori