• pubblicato il 02-11-2016

Suzuki V-Strom 650 e V-Strom 1000 2017

Le due adventure della Casa giapponese si rinnovano. Le vedremo a Eicma 2016

Suzuki presenta a Eicma 2016 le nuove V-Strom 650 XT e V-Strom 1000 XT 2017, già svelate poche settimane fa in occasione del Salone di Colonia.

Le due “adventure” giapponesi si rinnovano sia nell’estetica che nella sostanza, diventando ancora più accattivanti. Ma andiamole ad analizzare nel dettaglio. 

Suzuki V-Strom 650 

Ispirandosi al look della sorella maggiore, la nuova V-Strom 650 ringiovanisce e diventa più intrigante. La coda è più snella e meno “pesante”, il serbatoio è più sagomato, così come il parabrezza diventa più efficiente e regolabile (in tre posizioni).

Insomma, il comfort migliora sensibilmente, anche grazie alla nuova sella. Inoltre ci sono luci a LED davanti e dietro, c’è un nuovo cruscotto multifunzione preso in prestito dalla 1000 e c’è un nuovo scarico che meglio si sposa con le valigie laterali. I cerchi sono da 19’’ davanti e 17’’ dietro.

Sotto il nuovo abito c’è sempre il bicilindrico da 645cc oggi omologato Euro 4 e dotato di maggiore potenza e coppia (non sono stati svelati i dettagli). Tra le novità non può passare certo inosservato il nuovo controllo della trazione regolabile ( su due livelli) e disinseribile. La versione più avventuriera XT monta cerchi a raggi. 

Suzuki V-Strom 1000 2017

Cerchi a raggi sulla XT anche per la versione da 1000cc, che monta come la sorella più piccola una nuova sella più confortevole e un nuovo parabrezza più ampio.

Non ci sono novità per quel che riguarda la ciclistica, mentre il bicilindrico guadagna l’omologazione Euro 4 e arriva la nuova piattaforma inerziale IMU capace di garantire maggiore sicurezza anche nella guida più sportiva, dialogando con l’ABS e gestendo anche la frenata in curva. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Suzuki V-Strom 650 e V-Strom 1000 2017

L'opinione dei lettori