• pubblicato il 12-09-2013

Honda: la Civic Tourer debutta in anteprima mondiale

di Junio Gulinelli

La variante station wagon della compatta giapponese. Comoda, versatile e tecnica. Con motorizzazioni efficienti fino a 3,8l/100km.

Allo stand Honda del Salone di Francoforte 2013 è una la vera novità, la variante familiare della compatta giapponese svelata in anteprima mondiale, la Honda Civic Tourer.

La linea è decisamente accattivante, anche se stravolge abbastanta il design della Hatchback, ma tra le station wagon del segmento C - a Francoforte ci sono anche la Seat Leon ST e la Skoda Rapid Spaceback - spicca per il suo look dinamico e moderno.

La Honda Civic Tourer 2013 misura 4,52 metri in lunghezza, 23 cm in più rispetto alla compatta. Mantiene, in cambio, lo stesso passo della Honda Civic (2,61 m) così come l'altezza e la larghezza che rimangono rispettivamente di 1,77 e 1,44 metri.

Versatilità

Il bagagliaio oltre ad aumentare la sua capacità di carico di 150 litri (con 624 litri di capacità totale) ha una composizione versatile con un enorme vano interno sotto al pianale da 170 litri (che può essere riempito anche con la ruota di scorta), 22 litri dei vani laterali e 12 litri del doppio fondo.

Motori efficienti e sospensione posteriore adattiva

Il parco motori è composto dal noto 1.8 i-VTEC da 142 CV accompagnato dal brillante Diesel 1.6 i-DTEC da 120 CV che garantisce bassi consumi di 3,8l/100km.

Tra le caratteristiche innovative della Civic Tourer 2013 c'è la sospensione posteriore adattiva.

Questo sistema, conosciuto come ADS (Adaptive Damper System) migliora la stabilità e il comfort e si adatta ai differenti carichi e condizioni di guida che una station wagon può offrire, impostabile su tre diverse modalità: Comfort, Normal e Dynamic.

TUTTE LE FOTO DA FRANCOFORTE 2013

Le foto di Francoforte 2013
Le foto di Francoforte 2013
Le foto di Francoforte 2013
Honda: la Civic Tourer debutta in anteprima mondiale

L'opinione dei lettori