• pubblicato il 25-07-2013

Honda Civic Tourer: la familiare avrà le sospensioni adattive al posteriore. Il debutto al Salone Francoforte 2013.

di Junio Gulinelli

Soluzione inedita per la versione station wagon della compatta giapponese. Migliora il comfort di guida e la stabilità. Il debutto al Salone di Francoforte 2013.

Honda ha annunciato che la versione familiare, Tourer, della Civic monterà per la prima volta nella storia della marca un sistema di sospensioni adattive all'asse posteriore.

Praticamente insieme alle prime immagini della nuova Seat Leon ST (concorrente diretta della Civic station wagon), Honda ha annunciato il futuro della Civic Tourer sottolineando questa soluzione tecnica che – come sulla familiare spagnola – riguarderà l'asse posteriore.

Sospensioni al posteriore regolabili, per la prima volta

Questo sistema permetterà di migliorare il comfort di marcia e la stabilità della nuova Honda Civic Tourer, qualsiasi siano le condizioni di carico e il tipo di guida, visto che gli ammortizzatori al retrotreno si adatteranno alle condizioni dell'asfalto.

Nelle immagini ufficiali rilasciate da Honda, si può osservare, nell'abitacolo, il bottone sulla plancia attraverso cui si potrà scegliere, dallo schermo sulla console centrale, il livello di durezza desiderato per gli ammortizzatori posteriori, configurabili in tre modalità: “Normal”, “Dynamic” e “Comfort”.

Debutto al Salone di Francoforte 2013

La nuova Honda Civic Tourer, sviluppata in Europa e pensata per una clientela del vecchio continente, arriverà nella sua versione definitiva al prossimo Salone di Francoforte 2013 a settembre.

La sua commercializzazione inizierà, invece, ad inizio 2014.

Honda Civic Tourer: la familiare avrà le sospensioni adattive al posteriore. Il debutto al Salone Francoforte 2013.

L'opinione dei lettori