• pubblicato il 18-09-2013

Le quattro supercar sportive più potenti al Salone di Francoforte 2013

di Junio Gulinelli

In anteprima mondiale le novità più potenti della kermesse tedesca: Bugatti Veyron Vitesse Jean Bugatti, Ferrari 458 Speciale, Lamborghini LP 570-4 Squadra Corse e Porsche 918 Spyder.

Tra concept car, anteprime mondiali e restyling vari, di novità al Salone di Francoforte 2013 ce ne sono molte, ma se parliamo di segmenti, quello delle super sportive è sicuramente il più spettacolare e seguito di tutti.

E se poi parliamo di dati, sono subito quelli sulla potenza o sulle prestazioni che andiamo a guardare per primi... per quanto vogliamo fare i tecnici e raffinati, sono sempre la velocità e le prestazioni ad emozionarci prima di tutto.

E allora, ecco qui le quattro auto più potenti presentate come anteprime mondiali alla kermesse tedesca di quest'anno: la Bugatti Veyron Vitesse Jean Bugatti, la Ferrari 458 Speciale, la Lamborghini LP 570-4 Squadra Corse e la Porsche 918 Spyder.

Tutte e quattro hanno in comune una cosa, sono delle serie speciali che verranno prodotte a tiratura limitata.

Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Jean Bugatti

Della Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Jean Bugatti presentata in antperima mondiale al Salone di Francoforte ne verranno prodotti soltanto tre esemplari e saranno venduti, ognuno, al prezzo di 2,28 milioni di euro.

La colorazione della livrea di questa serie speciale, appartenente alla serie Le Legendes de Bugatti, è leggermente differente rispetto al resto della gamma Veyron, tutta nera e interamente realizzata in fibra di carbonio. La griglia frontale, in platino (come altri elementi), risalta invece per la sua lucentezza a contrasto

La firma Jean Bugatti brilla sul tappo del serbatoio. All'interno, invece, protagonista è la tappezzeria beige che si combina con la pelle marrone rievocando la doppia cromia della Bugatti Type 57SC Atlantic, la versione storica più cara al mondo il cui prezzo stimato si aggira attorno ai 40 milioni di Euro.

Motore e prestazioni

In quanto a motore la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Jean Bugatti mantiene il 16 cilindri da 8,0 litri capace di erogare la bellezza di 1.200 CV e 1.500 Nm di coppia.

Le prestazioni? Scatta da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi e raggiunge i 400 km/h di velocità massima.

Ferrari 458 Speciale

La Ferrari 458 Speciale – che andrà ad affiancarsi in gamma alle già note 458 Italia e 458 Spider– è la variante spinta al massimo, praticamente da corsa, che si distingue per l'aerodinamica attiva con soluzioni mobili all'anteriore e al posteriore.

L'aspetto estetico esteriore, poi, corrisponde esattamente allo stile dell'abitacolo che più che quello di una vettura di serie sembra quello di una sportiva dedicata esclusivamente a fare il tempo in pista.

Motore e prestazioni

Sotto il cofano pulsa il V8 aspirato più potente di sempre. Con i suoi 605 CV di potenza massima e un rapporto peso/potenza (2,13 kg/CV), permette alla 458 Speciale di accelerare da 0 a100 km/h in 3,0” (0-200 km/h in 9,1”).

Porsche 918 spyder

La super sportiva ibrida plug-in di Stoccarda, vista finalmente nella sua versione definitiva a Francoforte 2013, è un'altra delle stelle della rassegna.

Monta un propulsore a benzina V8 da 4,6 litri da 608 CV e due motori elettrici da 156 e 129 CV.

Motori e prestazioni

La potenza totale che riesce ad erogare questo sistema ibrido è di 887 CV.

Il tutto, tra l'altro, con un'incredibile relazione tra prestazioni e livelli di efficienza: scatta da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi con consumi che, stando a quanto dichiara la Casa, si attestano sui 3,3 l/100 km ed emissioni di CO2 di 79g/km.

Le sue principali rivali sul mercato saranno la Ferrari LaFerrari e la McLaren P1.

Lamborghini Gallardo LP 570-4 Squadra Corse

E naturalmente al Salone di Francoforte 2013, tra le auto più potenti e veloci non poteva mancare una Lamborghini.

In questo caso si tratta della Gallardo LP 570-4 Squadra Corse, altra serie speciale che deriva direttamente dalla Gallardo LP 570-4 che disputa il campionato Blancpain Super Trofeo.

Motore e prestazioni

Rispetto a questa, infatti, mantiene la stessa configurazione meccanica e tecnica, con un motore a benzina V10 da 5.2 litri e a trazione integrale. Scatta da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi e raggiunge i 200 km/h in appena 10,4 secondi. La velocità massima è di 320 km/h.

Anche le soluzioni aerodinamiche sono direttamente importate dalla versione "corsaiola", come l'alettone posteriore e la carenatura sotto alla carrozzeria.

Al fine di rendere questa Gallardo LP 570-4 Squadra Corse il più leggera possibile, sono stati impiegati materiali come la fibra di carbonio che le permettoro di fermare l'ago della bilancia sui 1.340 Kg, 70 Kg in meno rispetto alla Gallardo LP 560-4.

Un bell'addio alla Lamborghini Gallardo attuale che presto sarà rimpiazzata dalla nuova generazione.

Le quattro supercar sportive più potenti al Salone di Francoforte 2013

L'opinione dei lettori