• pubblicato il 28-07-2015

Ferrari 488 Spider, il debutto a Francoforte 2015

L'8 cilindri posteriore-centrale più prestazionale di sempre dotata di tetto rigido ripiegabile, con il più alto livello di innovazione tecnologica e dal design più estremo

In occasione del prossimo Salone di Francoforte 2015 Ferrari presenterà la nuova 488 Spider, l’8 cilindri posteriore-centrale più prestazionale di sempre dotata di tetto rigido ripiegabile, con il più alto livello di innovazione tecnologica e dal design più estremo.

In attesa di svelarla nel corso della kermesse tedesca, la Casa del Cavallino ha rilasciato le prime informazioni ufficiali e un’immagine della vettura nella colorazione Blu Corsa. 

Retractable Hard Top

Ferrari ha introdotto per prima al mondo su un’architettura di questo genere l’RHT (Retractable Hard Top), che garantisce minor peso (-25 kg) e maggior comfort acustico e climatico rispetto alle tradizionali coperture in tela. 

V8 Turbo da 670 CV

Sotto il cofano della Ferrari 488 Spider pulsa il V8 Turbo da 3902 cm3 che ha debuttato sulla 488 GTB. I 670 CV di potenza e 760 Nm di coppia massima si traducono in prestazioni straordinarie: da 0 a 100 km/h in 3 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,7.

La potenza è erogata in modo crescendo, con una risposta al comando acceleratore di soli 0,8 secondi. Rispetto al precedente V8 aspirato il nuovo motore è più performante ma anche più efficiente; vanta emissioni di C02 più basse. 

Aerodinamica al top

Per quanto riguarda l’aerodinamica la nuova Ferrari 488 Spider è la più efficiente di sempre, grazie alle complesse soluzioni che garantiscono il carico ottimale riducendo nel contempo la resistenza, due obiettivi normalmente in antitesi.

Gli ingegneri di Maranello sono riusciti a coniugare queste due esigenze introducendo dispositivi innovativi tra cui lo spoiler soffiato e il fondo aerodinamico con generatori di vortici. 

Il lunotto posteriore in vetro è regolabile elettricamente in tre posizioni, per il massimo comfort in abitacolo nell’utilizzo en plein air. Abbassando il wind stop completamente è inoltre possibile godersi la musica del motore anche a tetto chiuso, in qualsiasi condizione di guida.

Leghe di alluminio

La nuova Ferrari 488 Spider ha uno space frame costituito da undici diverse leghe di alluminio combinate con altri materiali nobili (come ad esempio il magnesio) che garantiscono valori di rigidità torsionale e flessionale uguali a quello della versione coupé, migliorando del 23% le prestazioni del telaio precedente.

La lavorazione dell’alluminio non è importante solo per gli aspetti funzionali ma richiede anche, per tradizione, che ogni dettaglio sia trattato in modo scultoreo, così da esprimere attraverso la sua bellezza l’eccellenza tecnica del progetto. 

 

Comportamento dinamico

Per conferire un comportamento dinamico entusiasmante alla nuova Ferrari 488 Spider, il team di sviluppo ha lavorato – servendosi anche di un sofisticato simulatore simile a quello usato dalla Scuderia F1 – sulla messa a punto dell’assetto meccanico insieme ai sistemi elettronici, questi ultimi totalmente integrati tra loro nel controllo dell’angolo di assetto evoluto (SSC2) che consente livelli di accelerazione in uscita dalle curve superiori del 12% rispetto alla 458 Spider.

Complessivamente il tempo di risposta è del 9% in meno rispetto alla Spider precedente,  senza aver dovuto accettare compromessi in termini di comfort

Ferrari 488 Spider, il debutto a Francoforte 2015

L'opinione dei lettori