• pubblicato il 21-02-2013

Mini: tutte le novità per il Salone di Ginevra 2013

Debuttano la John Cooper Works Paceman e due nuovi allestimenti per la Clubman.

Saranno due le novità che il brand anglo/tedesco Mini porterà quest'anno al Salone di Ginevra 2013.

Una, in anteprima mondiale, è la versione sportiva della Paceman (che aveva debuttato al Salone di Parigi 2012), la Mini John Cooper Works Paceman.

L'altra novità riguarda due nuovi allestimenti per la versione lunga della Mini, la Clubman, che sarà presentata delle due varianti Bond Street e Hyde Park.

Mini John Cooper Works Paceman

La Paceman è la variante coupé della crossover del marchio, la Countryman. Presentata in anteprima mondiale a Parigi (settembre 2012), alla kermesse elvetica si presenterà nella sua versione più radicale, quella firmata, appunto, John Cooper Works.

La Mini John Cooper Works è equipaggiata con il brillante 1.6 twin-scroll Turbo del Gruppo BMW, con i suoi 218 CV e 280 Nm a disposizione (che arrivano a 300 Nm con l'overboost inserito).

In quanto a prestazioni, scatta da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi, avvicinandosi così alle sue sorelle minori e raggiunge la considerevole velocità massima  di 226 km/h.

Esteticamente si riconosce per i doppi terminali di scarico al posteriore, lineamenti più aggressivi, cerchi in lega da 18 pollici di serie con disegno speciale e interni più esclusivi.

Mini Clubman Bond Street e Hyde Park

Come l'esclusiva strada londinese a cui fa riferimento il suo nome, la Mini Clubman Bond Street sfoggia uno stile classico ed elegante.

La carrozzeria è verniciata in una specifica doppia colorazione Midnight Black a contrasto con il Cool Champagne del tetto. I cerchi, invece, sono da 17 pollici della serie Twin Spoke Black.

Esclusivi anche gli interni con sedili sportivi con tappezzeria Lounge Carbon Black, cuciture a contrasto in Deep Champagne e rivestimenti in pelle Black/Carbon Black per la pancia e i pannelli delle portiere.

La Mini Clubman Bond Street sarà offerta con le quattro motorizzazioni Cooper da 122 CV, Cooper D da 112 CV Cooper S da 184 CV e Cooper SD da 143 CV

L'altro allestimento Hyde Parck (disponibile anche per la Mini hatchback) è invece caratterizzato dalla livrea in Pepper White abbinata di nuovo al Cool Champagne dei dettagli. Colour Line e coordinato Pepper White sono le alternative per i rivestimenti dell'abitacolo. Le motorizzazioni sono le stesse della Bond Street.

Mini: tutte le novità per il Salone di Ginevra 2013

L'opinione dei lettori