• pubblicato il 03-03-2013

Chevrolet Corvette Stingray Convertible: prime foto ufficiali

di Renato Dainotto

La sportiva a stelle e strisce arriva al salone svizzero con la sua versione a tetto aperto

Da 60 anni la Chevrolet Corvette incarna lo status di auto sportiva “made in USA”.

Ora, nella già affollata cornice del Salone dell'Auto di Ginevra 2013, la bomba sportiva a stelle e strisce si presenta nella sua nuova incarnazione, in versione a tetto aperto: la Chevrolet Corvette C7 Stingray Convertible.

La possiamo ammirare in queste due prime foto ufficiali, in attesa di poterla toccare con mano nella città svizzera.

Dalla XE-122 alla Corvette C1

La storia della Corvette inizia, infatti, agli albori degli anni 50: Harley Earl, designer statunitense, nato nella capitale del cinema, inizia a lavorare all’idea di una piccola sportiva a due posti.

Nel 1951 Earl riceve l’incarico dalla Chevrolet di realizzare la vettura, nome in codice XE-122.

Nel 1953 viene svelata la Corvette C1 e il resto è storia.

Nuove generazioni: la Corvette C7 Stingray

Dopo 60 anni siamo giunti alla settima edizione, la nuova Corvette C7 Stingray, già vista al Salone di Detrot.

Ora, a Ginevra 2013, la gamma della nuova Corvette si arricchisce della versione Convertible.

La linea è modernissima, ma senza tradire neanche un tratto del design ideato 60 anni fa.

E anche la meccanica, aggiornata ed evoluta, mantiene i concetti del progetto originale che prevede una grande attenzione al contenimento del peso e alla telaistica.

Il motore V8 della nuova C7 Convertible è pronto per ruggire sulle strade di tutto il mondo con i suoi 450 cavalli di pura emozione.

Per guidare capelli al vento avvolti dal sound del motore.

Chevrolet Corvette Stingray Convertible: prime foto ufficiali

L'opinione dei lettori