• pubblicato il 25-02-2013

Lancia al Salone di Ginevra 2013: Ypsilon e Delta MOMODESIGN, ma anche un nuovo motore per Voyager

Ypsilon e Delta MOMODESIGN, ma anche un nuovo motore per Voyager

Al Salone di Ginevra 2013, Lancia presenterà la Ypsilon S MOMODESIGN e la Delta S by MOMODESIGN, nuove serie speciali nate dalla rinnovata collaborazione di due marchi italiani famosi nel mondo per aver contribuito allo sviluppo del design italiano.

Ypsilon S e Delta S MOMODESIGN

La Delta S by MOMODESIGN è equipaggiata con il 1.9 Twinturbo Multijet 190 CV ed è caratterizzata dalla nuova vernice bicolore Grigio Antracite con tetto Nero Eclissi. Il brillante propulsore di cui è equipaggiata le consente di raggiungere una velocità massima di 222 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 7,9 secondi.

La Ypsilon S MOMODESIGN è invece equipaggiata con il 1.2 Fire EVO II da 69 CV ed è contraddistinta da un'esclusiva carrozzeria bicolore Blu Zaffiro/Nero Opaco.

Lancia Ypsilon Elefantino

A Ginevra sarà presentata in anteprima mondiale la nuova serie speciale Elefantino, la scelta più accessibile per un cliente giovane e dinamico.

Piccolo portafortuna, l'elefantino è un simbolo di fedeltà e simpatia legato al marchio: infatti, nel 1953 fu proprio Gianni Lancia, figlio del fondatore Vincenzo, a scegliere questo animale quale fregio della nascente scuderia Lancia impegnata nelle competizioni sportive.

Lo stesso emblema riappare dal 1997 al 2003 sulla nuova Lancia Y - nelle diverse varianti Blu, Rosso e Blues - registrando più di 320.000 unità vendute, il 45% del mix delle immatricolazioni totali del modello.

Non mancherà all'appello la nuova Ypsilon Ecochic Metano - commercializzata da gennaio 2013 - che coniuga in un unico prodotto i vantaggi economici ed ecologici dell'alimentazione a metano con la brillantezza e il divertimento di guida assicurati dal propulsore 0.9 Turbo TwinAir da 80 CV.

Lancia Voyager, debutta un nuovo motore

Oltre alla Flavia e alla Thema, nello stand Lancia troveremo la nuova motorizzazione disponibile per Voyager: un 2.8 turbodiesel common-rail nell'inedita variante da 178 CV (131 kW) che, abbinato ad un cambio automatico a sei velocità, consente alla monovolume di raggiungere 193 km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi.

Il tutto a fronte di consumi che, sul ciclo combinato di omologazione, si attestano a 7.9 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 207 g/km.

Lancia al Salone di Ginevra 2013: Ypsilon e Delta MOMODESIGN, ma anche un nuovo motore per Voyager

L'opinione dei lettori