• pubblicato il 18-02-2013

Nissan Note 2013: la seconda generazione in anteprima al Salone di Ginevra 2013

di Junio Gulinelli

La piccola Mpv compatta giapponese si rinnova: look moderno, una variante sportiva e tecnologia da segmento superiore.

Le ultime novità targate Nissan sono state dei veri successi, la Qashqai e la Juke hanno conquistato il mercato e convinto soprattutto con il loro design innovativo. Ora è la volta della piccola Mpv compatta del marchio, la Nissan Note 2013, che si rinnova completamente e verrà svelata al prossimo Salone di Ginevra 2013 nella sua seconda generazione.

Nuovo look più moderno e versione sportiva

La nuova Nissan Note sfoggia un look completamente nuovo e un'immagine decisamente più moderna rispetto alla versione uscente, con gruppi ottici rivisti, un frontale inedito e paraurti dalle linee tondeggianti.

Inoltre, a parte i tre allestimenti a disposizione – Visia, Acenta e Tekna – ci sarà anche la possibilità di scegliere un kit sportivo che ne accentua il carattere dinamico, con cerchi da 16 pollici, rifiniture cromate, minigonne laterali, spoiler posteriore e una specie di diffusore posteriore realizzato con un materiale che imita la fibra di carbonio.

Leggermente più confortevole, interni rinnovati

La seconda generazione della Nissan Note mantiene quasi invariate le dimensioni rispetto al modello lanciato nel 2004 (in Europa nel 2006, re-stilizzata nel 2008); l'altezza è aumentata di 2 centimetri e la capacità del porta bagagli ora supera i 300 litri, mentre prima arrivava fino a 280. Per il resto, lunghezza, larghezza e passo rimangono invariati.

All'interno dell'abitacolo troviamo un nuovo volante, sedili più ergonomici, il climatizzatore, lo schermo multifunzione e il quadro strumenti ridisegnato. Quest'ultimo, attraverso un segnale luminoso, indica se la guida è più o meno efficiente in termini di consumi.

Le motorizzazioni

Per quanto riguarda il reparto motori, la Nissan Note 2013 sarà proposta con due propulsori a benzina e un diesel. I primi sono il 1.2 da 80 CV, che consuma 4,7 l/100 km (109g/km di CO2) e la sua variante sovralimentata da 98 CV che consuma, invece, 4,3 l/100 km (99g/km di CO2). Sul fronte Diesel troviamo invece il 1.5 dCi da 90 CV che consuma solo 3,6 l/100 km ed emette 95g/km di CO2.

Tecnologia a servizio della sicurezza

Ma rispetto alla concorrenza, la nuova Nissan Note si differenzierà soprattutto per gli elementi tecnologici che porta in dotazione, più che altro propri di un segmento superiore.

Tra questi troviamo il Blind Spot Warning che avvisa mediante un segnale luminoso della presenza di veicoli nell'angolo morto dei retrovisori, il Lane Departure Warning che avverte il guidatore in caso di cambio di corsia involontario e il Moving Object Detection che indica e mostra sullo schermo della plancia se vengono intercettai pedoni o oggetti sulla traiettoria del veicolo (utile soprattutto nelle manovre di parcheggio).

Le prime Nissan Note 2013 arriveranno nelle concessionarie in autunno.

Nissan Note 2013: la seconda generazione in anteprima al Salone di Ginevra 2013

L'opinione dei lettori