• pubblicato il 07-03-2013

Volvo al Salone di Ginevra 2013: restyling a non finire per quasi tutta la gamma

di Marco Coletto

Modifiche estetiche e di sostanza per S60, S80, V60, V70 e XC60

Restyling a non finire per la Volvo al Salone di Ginevra 2013. La Casa svedese ha approfittato della rassegna elvetica per dare una rinfrescata alla propria gamma: S60, S80, V60, V70 e XC60.

Su tutte le "60" debutta il nuovo sistema Sensus Connected Touch, che consente una piena connettività e l'accesso a Internet dall'auto. Il display touchscreen da 7 pollici è azionabile anche quando si indossano i guanti.

S60 restyling

Tante modifiche al frontale (griglia allargata, luci diurne anteriori) e nuovi proiettori a LED nel posteriore. Nell'abitacolo spiccano invece inedite tonalità per i rivestimenti e inserti in legno rivisitati.

S80 restyling

Paraurti anteriori e posteriori rivisti, nuovi proiettori anteriori a LED diurni e cerchi da 19" di nuovo disegno.

V60 restyling

Come per la S60 le modifiche hanno riguardato soprattutto la zona anteriore (mascherina più larga in primis).

V70 restyling

Allargate le proporzioni della griglia frontale. Nella zona posteriore spiccano il nuovo paraurti e scarichi inediti. dettagli cromati aggiuntivi e gruppi ottici ridisegnati.

XC60 restyling

Tutte le profilature nere sono state eliminate e le linee orizzontali sulla griglia enfatizzano la larghezza della vettura. Le novità dentro riguardano invece gli inserti in legno, il rivestimento del padiglione, i montanti B rivestiti in tessuto e le cornici cromate intorno alle bocchette dell'aria e agli interruttori delle luci.

La dotazione di serie si arricchisce del dispositivo Corner Traction Control: un sistema di ripartizione della coppia che aiuta il guidatore ad evitare il sottosterzo applicando la giusta quantità di forza frenante alle ruote interne e di potenza a quelle esterne nella fase di accelerazione in uscita da una curva.

TUTTE LE FOTO DA GINEVRA 2013

Volvo al Salone di Ginevra 2013: restyling a non finire per quasi tutta la gamma

L'opinione dei lettori