• pubblicato il 20-02-2014

Nuova Audi TT: debutta al Salone di Ginevra 2014

La Casa dei Quattro Anelli pronta a far debuttare la III generazione della Coupé sportiva. Si ispirerà alla prima edizione del 1998.

11 giorni ci separano dalla nuova generazione - la terza - della coupé sportiva dei Quattro Anelli. La nuova Audi TT 2014 sarà svelata al prossimo Salone di Ginevra.

Per il momento ne abbiamo conosciuto gli interni - svelati al CES di Las Vegas - ed ora la Casa di Ingolstadt ha rilasciato dei primi teaser che ne mostrano alcuni dei tratti stilistici.

Ispirata alla prima generazione

Esteticamente la nuova Audi TT si ispirerà alla prima generazione (1998) con linee orizzontali che domineranno il frontale e la griglia single frame ampia e piatta.

Due profili formano una nervatura a V sopra il cofano motore, esaltandone il carattere dinamico mentre sarà nuova la disposizione dei Quattro Anelli ora posizionati al centro del cofano motore a richiamare la R8.

I proiettori riprendono lo stesso motivo e sfoggiano una struttura interna che funge da riflettore per le luci diurne. Saranno disponibili a richiesta in tecnologia LED o con l’innovativa tecnologia Matrix LED, con diodi luminosi regolabili singolarmente a costituire gli abbaglianti.

Anche al posteriore, gli elementi che costituiscono i gruppi ottici richiamano il motivo di quelli anteriori e, rimanendo costantemente accesi, rappresentano un’ulteriore innovazione introdotta da Audi.

La terza luce di stop, realizzata come fascia piatta, collega le due unità.

Tutte le motorizzazioni prevedono l’adozione di due grandi terminali di scarico rotondi posti nel diffusore. Come tutti i modelli S di Audi, la TTS è dotata di quattro terminali di scarico.

Anche a livello degli interni si ritrova un’assoluta leggerezza delle linee che dà voce al carattere sportivo della nuova Audi TT. La consolle centrale e i rivestimenti delle portiere mostrano forme fluide che danno vita a un insieme di superiore armonia. Vista da sopra, la plancia ricorda l’ala di un aereo.

Le bocchette rotonde, una caratteristica tipica della TT, ricordano i propulsori e ospitano i comandi per la climatizzazione. Questo accorgimento, oltre alla sostituzione del monitor MMI centrale con l’Audi virtual cockpit, ha permesso di ottenere una plancia di forma più sottile.

Nuova Audi TT: debutta al Salone di Ginevra 2014

L'opinione dei lettori