• pubblicato il 03-02-2014

Jeep porta a Ginevra 2014 la nuova Cherokee

di Francesco Irace

Sarà equipaggiata con un 2.0 turbodiesel da 170 CV abbinato al cambio automatico a nove rapporti

Il Salone di Ginevra 2014 si avvicina e alla spicciolata vengono diffuse anche tutte le informazioni relative alle novità che le Case automobilistiche sveleranno.

Jeep ha appena comunicato che sarà presente alla kermesse svizzera con la nuova Cherokee 2014, Medium Sport Utility Vehicle del marchio.

Nuovo Design

Giunta alla sua quarta generazione, Jeep Cherokee si è evoluta in una vettura completamente nuova. Il design è altamente innovativo, con linee fluide e slanciate, nonché molto aerodinamiche.

Un elemento chiave nel frontale della nuova Jeep Cherokee è il cofano "spiovente" con la caratteristica griglia a sette feritoie attraversata orizzontalmente da uno spigolo netto.

Il cofano è ben definito e separato dai parafanghi anteriori in una moderna interpretazione della tradizione stilistica del marchio. La sofisticata tecnologia di illuminazione a LED è ampliamente utilizzata sulla nuova Jeep Cherokee, sia all'anteriore che al posteriore.

Jeep Cherokee monta cerchi in lega da 17 pollici sulle versioni Longitude e Trailhawk e cerchi da 18 pollici sulla versione Limited. Completa il quadro il nuovo tetto panoramico CommandView.

Interni

Massima la cura degli interni, moderni, accoglienti e confortevoli. Oltre a essere contraddistinti da un design sofisticato, forme scolpite, elementi stilistici tipici del marchio Jeep, materiali di qualità superiore, cura artigianale e attenzione al dettaglio.

L'abitacolo è stato realizzato per offrire il massimo comfort e presenta contenuti tecnologici all'insegna della praticità e della semplicità d'uso oltre a pratici vani portaoggetti.

Materiali di pregio caratterizzano tutte le superfici interne. I sedili sono caratterizzati da un design ergonomico utile a fornire il giusto sostegno agli occupanti e presentano rivestimenti in tessuto premium (Longitude), in morbida pelle Nappa (Limited) o in una combinazione tessuto e pelle Nappa che contraddistingue esclusivamente l'allestimento Trailhawk.

Trazione 4x4 di ultima generazione

La nuova generazione di Jeep Cherokee propone tre innovativi sistemi di trazione integrale che assicurano capacità 4x4 di riferimento: Jeep Active Drive I con unità di trasmissione della potenza (PTU) completamente automatica a singola velocità, Jeep Active Drive II con PTU a due velocità e marce ridotte e il sistema Jeep Active Drive Lock con PTU a due velocità, gestione della coppia, marce ridotte e bloccaggio dell'asse posteriore (disponibile esclusivamente sul modello Trailhawk).

Jeep Cherokee è il primo Medium SUV a offrire il dispositivo di disconnessione dell'asse posteriore che consente di ridurre le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4x4, garantendo così maggiore efficienza nei consumi.

Tutti i sistemi 4x4 sono abbinati al sistema di gestione della trazione Selec-Terrain del marchio Jeep che dispone di quattro modalità (cinque per la versione Trailhawk che aggiunge la modalità Rock alle quattro già di serie: Auto, Snow, Sport e Sand/Mud).

La nuova Jeep Cherokee presenta inoltre il Selec-Speed Control, un importante dispositivo che prevede i sistemi Hill-ascent Control e Hill-descent Control e garantisce alla vettura l'assistenza necessaria quando si devono percorrere tratti in salita e in discesa.

Primo cambio automatico a nove rapporti del segmento

La nuova Jeep Cherokee è il primo Medium SUV a montare di serie un cambio automatico a nove rapporti. La nuova trasmissione è equipaggiata sugli esemplari con motore 2.0 turbo diesel da 170 CV e su quelli a benzina della nuova gamma Cherokee.

La nuova trasmissione automatica a nove rapporti è un cambio con mappatura "shift-on-the-fly", che consente di scegliere attraverso il sistema di controllo interattivo Electronic Range Select tra la modalità completamente automatica o quella manuale sequenziale.

Gamma motori

Come anticipato la nuova Cherokee sarà equipaggiata con 2.0 turbo diesel con quattro valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa azionato a cinghia.

Dotato di sistema d'iniezione Common Rail da 1600 bar, iniettori a solenoide e turbocompressore a geometria variabile (VGT), il nuovo turbo diesel da 2,0 litri, in combinazione con il nuovo cambio automatico a nove rapporti, eroga una potenza massima di 170 CV a 3.750 giri/minuto e una coppia di 350 Nm a 1.500 giri/minuto.

Sarà inoltre disponibile anche una versione depotenziata dello stesso propulsore, capace di sviluppare una potenza di 140 CV.

L'altro motore in gamma è il V6 Pentastar da 3.6 litri completamente rinnovato, che eroga 272 CV di potenza a 6.500 giri/minuto, 315 Nm di coppia a 4.300 giri/minuto e vanta l'eccezionale capacità di traino pari a 2.200 kg. Sarà disponibile solo sulla versione Trailhawk.

Sospensioni McPherson

Per costruire la nuova generazione di Jeep Cherokee è stata utilizzata la comprovata architettura modulare della piattaforma Compact U.S. Wide (CUS-wide) che consente di essere adattata per costruire diversi modelli.

Vanta nuove sospensioni a quattro ruote indipendenti con montanti McPherson sull'asse anteriore e nuove sospensioni multi-link indipendenti su quello posteriore. Il servosterzo elettronico (EPS), infine, migliora l'efficienza nei consumi e l'agilità della vettura.

Sicurezza

La nuova Jeep Cherokee offre di serie sette airbag (frontali multistadio, laterali anteriori, laterali a tendina e per le ginocchia del conducente), l'ESC (controllo elettronico di stabilità) con ERM (sistema elettronico antiribaltamento) e l'ABS con calibrazione off-road.

A richiesta è possibile dotare la nuova Jeep Cherokee di Forward Collision Warning-Plus, sistema di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist, Adaptive Cruise Control-Plus, Lane Departure Warning-Plus, Blind-spot Monitoring e Rear Cross Path detection.

Connettività

La nuova Jeep Cherokee è dotata di intelligenti dispositivi high-tech e di sistemi di ultima generazione. Il sofisticato quadro strumenti con schermo a colori TFT da 3,5'' o 7'', completamente configurabile dal conducente permette di personalizzare l'esperienza di guida e di ricevere informazioni e feedback nel formato preferito.

Tutto ciò mantenendo sempre le mani sul volante e lo sguardo sulla strada. Vi è inoltre il sofisticato sistema Uconnect con touchscreen da 8,4". Questo sistema è disponibile di serie sui modelli Limited e Trailhawk, e permette di visualizzare chiaramente e direttamente tutte le informazioni necessarie per la guida e il comfort a bordo.

Non manca infine una linea di accessori dedicata Mopar, utili a rendere ancor più esclusiva la Jeep Cherokee 2014.

Jeep porta a Ginevra 2014 la nuova Cherokee

L'opinione dei lettori