• pubblicato il 24-02-2014

Nuova Citroen C1

di Francesco Irace

Le foto e le informazioni ufficiali in attesa del debutto mondiale a Ginevra

In occasione del Salone di Ginevra 2014, Citroen, tra le altre cose, presenterà la nuova C1 in anteprima mondiale.

L’intenzione è quella di replicare il successo del best-seller che ha venduto oltre 760.000 esemplari dal lancio del 2005. E, almeno guardandola in foto, i presupposti sembrano esserci tutti.

Nuovo design

Disponibile nelle varianti a tre e a cinque porte, la nuova Citroen C1 si presenta con un design completamente rivisto. Il frontale è vivace e sfodera nuovi proiettori – dotati rigorosamente di luci a LED – che donano un look vivace e allegro alla vettura. Anche il posteriore ha una nuova forma. Gli interni si presentano molto colorati e dalle linee moderne.

Agile e maneggevole, ma anche confortevole

Le dimensioni compatte (solo 3,46 metri), fanno della C1 un’auto maneggevole e agile. Ma allo stesso tempo la compatta francese punta molto sul comfort. Tanti i vani portaoggetti pratici e ingegnosi, distribuiti in modo razionale nell’abitacolo.

Il bagagliaio è da 196 litri, ma con i sedili posteriori ripiegati raggiunge una capienza di 780 litri. Tra le dotazioni spiccano il climatizzatore automatico e la memorizzazione della posizione dei sedili anteriori.

Nuove sospensioni e sistema di infotainment con schermo da 7''

Ma l’aspetto probabilmente più interessante riguarda l’utilizzo di nuove sospensioni e di una nuova barra antirollio che migliorano considerevolmente stabilità e tenuta di strada.

La versione Airscape è caratterizzata da un tetto in tela scorrevole comandato elettricamente.

La nuova Citroen C1 dispone di tecnologie intuitive e facili. Può essere equipaggiata con Touch Pad 7’’, da cui è possibile gestire: radio, telefono, lettore video e computer di bordo. La tecnologia Mirror Screen permette inoltre di duplicare e comandare dal Touch Pad 7’’ il contenuto dello smartphone.

Motori

Due le motorizzazioni offerte, entrambe benzina. La motorizzazione 1.0 VTi 68 è proposta anche con cambio pilotato ETG (Efficient Tronic Gearbox), che beneficia di una funzione “trascinamento” e di una cartografia del pedale ottimizzata, studiata per migliorare la dosabilità e la fluidità nelle partenze, a tutto vantaggio del comfort di guida.

Il 1.2 VTi 3 cilindri da 82 CV, prodotto in Francia, utilizza tecnologie innovative, efficienti e parsimoniose: consumi di 4,3 l/100 km ed emissioni di CO2 di 99 g/km, senza compromettere la vivacità e il piacere di guida; 116 Nm di coppia e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 11 secondi.