• pubblicato il 18-02-2014

Salone di Ginevra 2014: Rinspeed XchangE

L'auto a guida autonoma del futuro al Salone di Ginevra 2014.

Una delle tradizioni del Salone di Ginevra riguarda le novità dello studio di design svizzero Rinspeed, che praticamente ogni anno porta alla kermesse elvetica futuristiche concept car.

Quest’anno la proposta - denominata XchangE e basata sulla elettrica Tesla - si centra sull’avanguardia dell’industria automobilistica: la guida autonoma.

Si tratta del futuro prossimo dell’automobile, e molti costruttori ormai sono nelle fasi conclusive di sviluppo di veicoli capaci di guidarsi da soli, la data X di cui si parla è il 2020.

A livello di tecnologie ci siamo, mancano, però, nuove leggi stradali che regolino la guida autonoma. 

Il progetto Rinspeed XchangE ruota attorno all’ergonomia della vettura che, guidandosi da sola, deve offrire il massimo del comfort e dell'intrattenimento ai passeggeri.

Ad esempio su questo prototipo entrambi i sedili anteriori posso essere ruotati all’indietro (a 360 gradi) in modo da agevolare l’interazione tra tutti i passeggeri all’interno dell’abitacolo.

E, ovviamente, a livello di high-tech la XchangE offre il top in circolazione convertendosi in una specie di salotto tecnologico all’interno del quale ci si può rilassare o lavorare con tutti gli strumenti possibili disposizione.

Neanche a dirlo, questa concept car è iperconnessa alla rete attraverso il protocollo LTE e i servizi Cloud. Il tetto, realizzato in plexiglas dispone di ben 358 LED per l’illuminazione dell’abitacolo, schermi touch screen e tastiere nascoste la rendono, poi, una perfetta postazione di lavoro.

Un dettaglio, non da poco, riguarda la posizione del volante il cui piantone tradizionale è sostituito da un sistema elettronico che gli permette di cambiare di posizione a piacimento scorrendo a destra e a sinistra della plancia.

Salone di Ginevra 2014: Rinspeed XchangE

L'opinione dei lettori