• pubblicato il 06-03-2014

Aston Martin: V8 Vantage N430 e DB9 Carbon Black al Salone di Ginevra 2013

di Junio Gulinelli

La Casa di lusso inglese alla kermesse elvetica con le V8 Vantage N430 e DB9 Carbon Black.

Due edizioni speciali, questo è il pacchetto di novità che la casa di lusso inglese Aston Martin ha portato quest’anno al Salone di Ginevra 2014.

Una è un’inedita V8 Vantage, la N430, l’altra la DB9, in versione Carbon Black.

Versione pronto pista e personalizzabile per la V8 Vantage

Il dettaglio che, probabilmente, cattura di più l’attenzione della V8 Vantage N430 è il vasto catalogo per la configurazione di colori (come si può apprezzare dal modello esposto nella gallery).

Inoltre la super sportiva di lusso d’oltre manica sfrutta materiali leggeri che la rendono meno pesante rispetto alla versione tradizionale. Il look, grazie a particolari dedicati, risulta più aggressivo.

Il cuore pulsante che la spinge è il V8 da 4.735 cm3, capace di sviluppare 436 CV a 7.300 giri, la stessa  potenza della versione SP10.

Con questo motore sarà capace di raggiungere i 305 km/h e coprire lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 4,6 secondi.

La nuova Aston Martin V8 Vantage N430 viene proposta con due alternative per quanto riguarda la trasmissione: con il cambio manuale a sei marce o con l’automatico Speedshift II a sei rapporti corti.

DB9 Carbon Black e Carbon White

La gamma DB9, equipaggiata con il potente V12 da 517 CV e 620 Nm di coppia, si amplia con due nuovi allestimenti speciali: Carbon Black e Carbon White.

Entrambi sono caratterizzate dalla scelta monocromatica (in nero o bianco) della livrea che esalta, o contrasta, con gli elementi in fibra di carbonio.


Le più belle di Ginevra 2014

Aston Martin: V8 Vantage N430 e DB9 Carbon Black al Salone di Ginevra 2013

L'opinione dei lettori