• pubblicato il 06-03-2014

Rolls-Royce Ghost Serie II al Salone di Ginevra 2014

di Marco Coletto

L'ammiraglia "entry-level" britannica si rinnova

Il restyling della Rolls-Royce Ghost - denominato Serie II e mostrato al Salone di Ginevra 2014 - è servito a migliorare l’ammiraglia “entry-level” britannica, resa ancora più elegante.

Per quanto riguarda la carrozzeria le modifiche più importanti hanno coinvolto il frontale, con la griglia del radiatore più simile a quella della sorella maggiore Phantom, i fari ridisegnati e una scanalatura affusolata sul cofano che richiama le scie di condensazione di un jet. Da non sottovalutare, inoltre, i paraurti rivisti con inserti cromati nelle prese d’aria frontali.

Negli interni della Rolls-Royce Ghost Serie II spiccano invece i sedili ridisegnati davanti e dietro (con tre livelli di riscaldamento standard e la funzione di massaggio optional), la strumentazione migliorata (con corone di metallo lucido intorno ai quadranti) e il volante assottigliato.

Il piacere di guida - garantito dalle prestazioni notevoli (250 km/h di velocità massima e 4,9 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari) - ha beneficiato di numerosi "upgrade", specialmente alla voce “stabilità posteriore”, grazie ai nuovi cuscinetti idraulici.


Le più belle di Ginevra 2014

Rolls-Royce Ghost Serie II al Salone di Ginevra 2014

L'opinione dei lettori