• pubblicato il 25-02-2015

Aston martin Vulcan 2015: mostro da 800 CV a Ginevra

di Junio Gulinelli

La casa inglese produrrà solo 24 esemplari di questo bolide omologato solo per l'uso in pista

Si chiama Aston Martin Vulcan de è una delle super car (omologata solo per l'uso in pista) che vedremo la prossima settimana al Salone di Ginevra 2015.

Costruita dalla firma canadese Multimatic (la stessa che si incaricherà di produrre la nuova Ford GT), la Vulcan utilizza un chassis monoscocca in fibra di carbonio probabilmente derivato da qualche vettura da competizione realizzata dai canadesi.

Anche la carrozzeria è realizzata con il materiale ultraleggero e tratteggia delle linee estremamente affilate e futuristiche che sembrano anticipare il futuro del marchio britannico, ovvero i prossimi modelli motorizzati con propulsori AMG.

Di fatto, aguzzando lo sguardo e focalizzando bene le prime immagini rilasciate di questo bolide, si può notare come i gruppi ottici frontali minimalisti e il frontale in generale riprendano alcuni tratti della DB10 di James Bond.

Il cuore pulsante della Aston Martin Vulcan, collocato in posizione anteriore-centrale è il noto V12 portato a sette litri di cilindrata e spremuto fino alla bellezza di 800 CV di potenza.

In quanto alle scelte tecniche, su questa Vulcan si è optato per una sospensione di tipo “push-rod”, la trasmissione è sequenziale a sei rapporti, i freni rigorosamente in carboceramica e i cerchi forgiati da 19 pollici avvolti da pneumatici da competizione firmati Michelin.

Ai clienti della Aston Martin Vulcan (che saranno solo 24), la firma britannica offrirà un corso di guida oltre ad organizzare una serie di eventi in circuito dedicati, proprio come accade per la Ferrari FXX K e la McLaren P1 GTR.

Aston martin Vulcan 2015: mostro da 800 CV a Ginevra

L'opinione dei lettori