• pubblicato il 16-02-2015

DS 5: la segmento D simbolo del brand DS. Debutta a Ginevra

di Junio Gulinelli

La berlina ex Double Chevron debutta alla kermesse svizzera sotto il marchio indipendente

In occasione del prossimo Salone di Ginevra 2015, Citroen farà debuttare in anteprima mondiale la DS 5 2015, nuova generazione della segmento D francese, ormai completamente separata dal marchio del Double Chevron. Arriverà nelle concessionarie a partire dal mese di giugno di quest'anno.

Sparisce il marchio Citroen

Esteticamente, come si può apprezzare dalle prime immagini rilasciate in anticipo sul debutto del Salone di Ginevra, la nuova DS 5 2015 cambia in maniera non radicale con l'adozione di nuovi paraurti e un frontale dominato da una generosa griglia esagonale con logo DS posizionato al centro.

I gruppi ottici sono di nuova concezione e utilizzano la tecnologia LED per i fari a corto raggio e quella allo Xeno per i fari a lungo raggio, la visuale laterale è rinnovata con l'uso di cerchi dal design ridisegnato mentre anche al posteriore sparisce il logo Citroen lasciando spazio allo stemma DS sul portellone.

Allo stesso modo 'abitacolo rimane abbastanza fedele alla versione attuale della Citroen DS 5 a parte il nuovo touchscreen che fa si che spariscano la maggior parte dei pulsanti dalla console centrale. Il sistema multimediale di infotainment offrirà maggiori possibilità di connettività, inclusa la funzione Mirror Link di interfaccia con lo smartphone e la Connect Box che avvisa i soccorsi automaticamente in caso di incidente.

Altro sistema che debutterà sulla nuova DS 5 è quello di avviso dell'angolo morto che si somma alla già completa lista di elementi di serie e optional del modello. In quanto a personalizzazione la berlina francese verrà proposta con la nuova colorazione Blu Encre con gli interni rivestiti in tappezzeria in pelle nera e blu (le foto nella gallery).

TUTTE LE NOVITA' DEL SALONE DI GINEVRA 2015

Motori aggiornati: ora Euro 6

Il parco motori è stato aggiornato per rientrare nella normativa Euro 6. La gamma sarà composta da due opzioni a benzina (Start/Stop), entrambe con base l'unità 1.6 THP. La meno potente erogherà 165 CV, con cambio automatico a sei rapporti, mentre la più potente arriverà a 210 CV, con cambio manuale.

Sul fronte diesel ci saranno tre versioni BlueHDi da 120, 150 e 180 CV rispettivamente. La prima è il 1.6 con cambio manuale, mentre le due più potenti ricorrono al motore 2.0 di cui, quella da 180 CV, verrà associata al cambio automatico.

Rimarrà, in listino, anche la variante ibrida Hybrid 4, con 200 CV erogati dalla combinazione del motore a combustione e dal motore elettrico.

Per concludere le sospensioni di tutte le versioni della nuova DS5 2015 sono state ritarate per offrire maggior comfort e silenziosità di marcia.

DS 5: la segmento D simbolo del brand DS. Debutta a Ginevra

L'opinione dei lettori