• pubblicato il 16-02-2016

Il ritorno di Alpine: a Ginevra la versione quasi definitiva

di Junio Gulinelli

Alla kermesse elvetica debutta la Alpine Vision, prototipo all'80% uguale alla futura versione di serie

È da tempo ormai che si parla del rilancio di Alpine, il marchio francese oggi più che mai sembra vicino al ritorno alla produzione in serie.

L'immagine in apertura è quella della Alpine Vision, concept car appena presentata dalla firma francese, che anticipa la versione di serie, erede spirituale della A110 e che debutterà tra due settimane al Salone di Ginevra 2016.

Prodotta a Dieppe

La nuova Alpine arriverà nel 2017, sarà esportata in cinque continenti e sarà prodotta a Dieppe, in Francia, stabilimento dove sono state prodotte molte delle sportive Renault come la Mégane Trophy, la Clio RS, la R5 Turbo e la R5 Alpine.

Come tutte le Alpine prodotte tra il 1955 e il 1995 anche quella dei nostri tempi sarà “Potente, elegante, semplice e leggera”, caratteristiche imprescindibili per una vera Alpine.

Spinta da un 4 cilindri e con cambio automatico

Le linee estetiche confermano la fedeltà della Alpine Vision al primo prototipo presentato qualche mese fa, mentre il reparto meccanico è ancora avvolto da un velo di mistero.

Ciò che sappiamo è che la nuova Alpine sarà equipaggiata con un motore da quattro cilindri turbo a benzina collocato in posizione centrale/posteriore abbinato ad una trasmissione automatica.

Come da tradizione, però, la leggerezza avrà maggior protagonismo rispetto alla potenza fornendole un'agilità eccellente e uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in soli 4,5 secondi. 

Il ritorno di Alpine: a Ginevra la versione quasi definitiva

L'opinione dei lettori