• pubblicato il 17-02-2016

Bentley Flying Spur V8 S al Salone di Ginevra 2016

di Junio Gulinelli

Potenza extra e chassis più dinamico per la nuova versione tra la V8 e la W12

Bentley estende la famiglia Flying Spur. Al Salone di Ginevra 2016 la Casa inglese presenterà in anteprima mondiale la Flaying Spur V8 S che andrà a posizionarsi in listino tra la V8 e la W12.

Oltre ad un surplus di potenza la nuova Bentley Flying Spur V8 S sfoggia dettagli estetici specifici che la differenziano dal resto della gamma come la griglia nera, un diffusore inedito e cerchi in lega da 20 pollici (o da 21 come optional).

680 Nm con più coppia ai bassi regimi per il V8

Il motore da 4,0 litri dispone di 21 CV extra, per un totale di 528 CV con una coppia massima di 680 Nm (a fronte dei 507 Nm del V8 normale).

Per quanto riguarda le prestazioni la Casa dichiara 4,9 secondi sullo scatto 0-100 e 306 km/h di velocità massima con consumi di 10,9l/100km.

Il marchio inglese informa inoltre che le modifiche al V8 e alla trasmissione automatica ZF abbassano la coppia ai regimi più bassi rendendo la Flying Spur V8 S più scattante.

Chassis più dinamico

Riviste anche le sospensioni e il sistema di trazione integrale (40:60) per ottenere un comportamento più dinamico. Introdotta, infine, la modalità di guida “S” per esaltare il carattere sportivo della lussuosa ammiraglia d'Oltremanica.

Bentley Flying Spur V8 S al Salone di Ginevra 2016

L'opinione dei lettori