• pubblicato il 04-02-2016

Opel Mokka X: il restyling della B-Suv del Fulmine

di Junio Gulinelli

La piccola crossover tedesca cambia nome, si aggiorna esteticamente e adotta la nuova motorizzazione 1.4

Con 500.000 unità vendute in tutta Europa dal suo lancio nel 2012, la Opel Mokka è diventata velocemente uno dei punti di riferimento del segmento delle baby SUV, o B-SUV che dir si voglia. Ora la gamma si aggiorna e cambia nome, si rinnova esteticamente e adotta la nuova motorizzazione 1.4. Si chiamerà Opel Mokka X e sarà svelata ad inizio marzo al Salone di Ginevra 2016 (3-13 marzo). 

Generazione “X”

Esteticamente adotta la X che da ora in poi sarà il segno identificativo di tutte le SUV del marchio, oltre ai dettagli della carrozzeria che si rinnovano fornendole un'immagine ancora più robusta con il frontale e il posteriore entrambi ridisegnati. La Opel Mokka X sarà inoltre disponibile con le nuove colorazioni 'Amber Orange’ e ‘Absolute Red’.

Dentro, la Mokka X si rinnova con un cruscotto tutto rivisto e ispirato a quello della sorella maggiore Astra, mentre la console centrale ospita i nuovi schermi touch screen da 7 e 8 pollici dei sistemi di infotainment di nuova generazione.

Meccanica

Sotto il cofano della Opel Mokka X si aggiungerà alla lista delle opzioni meccaniche (il 1.6 CDTI da 110 e 136 CV) il 1.4 di nuova generazione a iniezione diretta da 152 CV, al debutto lo scorso anno sulla nuova Astra. Quest'ultimo sarà abbinato al cambio automatico a sei velocità, Start/stop e alla trazione integrale attiva con frizione elettromagnetica a dischi multipli che interviene solo in caso di necessità sui fondi a scarsa aderenza (arrivando a ripartire la coppia al 50% tra anteriore e posteriore). In quanto ad efficienza la Opel Mokka X 1.4 a trazione integrale promette consumi 6,6 l/100 km ed emissioni di 154g/km.

Sicurezza

Tra le altre novità tecnologiche, la nuova Opel Mokka X monterà i fari anteriori Adaptive Forward Lighting con LED, sistema che adatta automaticamente il fascio di luce alla situazione di guida in modo da avere la migliore illuminazione possibile senza accecare gli altri guidatori, una nuova telecamera anteriore Opel Eye, il sistema di riconoscimento della segnaletica stardale Traffic Sign Assistant,l'indicatore della distanza di sicurezzaFollowing Distance Indication (FDI), il Forward Collision Alert e il Lane Departure Warning.

Con il restyling 2016, la Mokka X cresce anche sotto il punto di vista della connettività adottando i nuovi sistemi della compatta come il sistema Open Star, il sistema di infotainment IntelliLink di nuova generazione con Apple CarPlay e Android Auto.

Opel Mokka X: il restyling della B-Suv del Fulmine

L'opinione dei lettori