• pubblicato il 26-11-2013

Hyundai Veloster Turbo R Spec: tocco racing a Los Angeles 2013

di Junio Gulinelli

La compatta coreana perde in comfort ma diventa ancora più vivace.

In Casa Hyundai non disdegnano certo l'adrenalina e la sportività.

Dopo aver riscosso il successo della Veloster con il suo motore Turbo, la firma coreana decide di “dinamicizzare” ulteriormente la compatta della gamma eliminando alcuni elementi legati al comfort, di cui alcuni possono fare a meno, e mettendo a punto lo chassis.

Per farsi un'idea, la Hyundai Veloster Turbo R Spec presentata al Salone di Los Angeles 2013, perde ad esempio il sistema di accesso senza chiave e i sedili anteriori termici, ma guadagna una sospensione più sportiva, uno sterzo assistito con taratura specifica e una leva del cambio più corta.

Esteriormente si riconosce per alcuni dettagli in rosso, che non sempre si combinano al meglio con il colore della carrozzeria, e per i cerchi in lega da 18 pollici.

Solo con cambio manuale, per godersi a pieno la guida

Sotto il cofano la Hyundai Veloster Turbo R Spec mantiene il blocco 1.6 GDI sovralimentato da 204 CV di potenza. E, visto che in Hyundai credono che i potenziali clienti di questa sportiva mettano al primo posto il piacere della guida, sarà proposta unicamente con il cambio manuale a sei marce.

Negli Stati Uniti il prezzo della Veloster Turbo R Spec sarà di soli dieci dollari in più rispetto alla Veloster Turbo. Non stupisce visto che si è tolto sul lato comfort per dare un tocco in più di grinta.

 
Hyundai Veloster Turbo R Spec: tocco racing a Los Angeles 2013

L'opinione dei lettori