• pubblicato il 09-04-2014

Infiniti e Poltrona Frau: lusso e design al Salone del Mobile

La Casa giapponese e il marchio di lusso italiano creano insieme due versioni esclusive della Q50 e della QX70

In occasione del Salone del Mobile di Milano Infiniti presenta i primi due prodotti nati dalla collaborazione con l'azienda italiana di arredamento di lusso e lavorazione della pelle, Poltrona Frau.

Si tratta di due versioni estreme e speciali delle Infiniti Q50, “la buona” e QX70, la “cattiva” che saranno svelate in occasione del Fuorisalone 2014.

Entrambi i modelli, realizzati appositamente per l’occasione, sono stati creati nel quartier generale di Poltrona Frau a Tolentino grazie all’utilizzo delle stesse tecniche e materiali che hanno portato all’Azienda importanti riconoscimenti a livello mondiale.

Infiniti QX70, “la cattiva”

Per la QX70, i designer di Infiniti e Poltrona Frau hanno scelto il contrasto tra Pelle Frau di colore Nero Salomon e Ribes (scuro come l’omonimo frutto). Il Ribes è stato utilizzato anche per evidenziare alcune parti esterne, come la sezione inferiore dei paraurti e le doghe della griglia anteriore.

Anche le barre sul tetto sono coperte di pelle color Ribes, facendo cosí risaltare ancor di piú lo speciale colore nero della carrozzeria, i suoi inserti satinati e cerchi da 21 pollici.

Infiniti Q50 “la buona”

La Infiniti Q50 sfoggia invece una carrozzeria in color Zinco con contrasti in Lava (blu leggero), entrambi ancora una volta piú facilmente associabili all’arredamento Poltrona Frau che alle automobili.

Cerchi bianchi, elementi satinati e specchietti retrovisori laterali ricoperti in pelle bianca completano il quadro.

Pelle esclusiva e lavorazioni a mano

Per entrambe le auto è stata utilizzata la miglior pelle di Poltrona Frau famosa per l’esclusivo trattamento a 21 fasi. Per ogni vettura sono state utilizzate venti pezze di pelle – per un totale di circa 100 metri quadri – provenienti da animali allevati ad Arzignano, vicino Vicenza.

Cento diverse sezioni, di dimensioni tra loro molto diverse, sono state tagliate a mano e cucite su ciascuna auto. Quasi ogni singola superficie è stata trattata da Poltrona Frau: solo per il taglio, il cucito e l’applicazione sono state necessarie 500 ore di lavoro per ogni vettura da parte di tre specialisti.

Infiniti e Poltrona Frau: lusso e design al Salone del Mobile

L'opinione dei lettori