• pubblicato il 15-04-2014

Nuova Kia Sedona 2014: la grande MPV coreana si rinnova al Salone di New York

di Junio Gulinelli

Più rigida, tecnologica e di qualità. Per il momento, la nuova Carnival, non arriverà in Europa

Dopo i primi teaser presentati qualche giorno fa, Kia ha svelato ad un giorno dall'apertura del Salone di New York 2014, le prime immagini ufficiali della nuova Sedona, ultima generazione della monovolume asiatica, nota in Europa con il nome di Carnival.

Qualità migliorata, design più maturo

La nuova Kia Sedona 2014 conserva le virtù da grande MPV della vecchia Carnival migliorando, però, notevolmente sotto l'aspetto del design e della qualità (in questo senso sta andando d'altronde il rinnovamento dell'intera gamma Kia). E le linee esterne, infatti, si rinnovano completamente allineandosi al nuovo family feeling della firma coreana.

La griglia “Tiger Nose” - adottata ad esempio anche sulla nuova Kia Soul 2014 – si incastra perfettamente nel frontale della nuova Sedona e sfoggia inedite cromature. Risaltano, allo stesso modo, le luci diurne a LED e il paraurti dalle linee più dinamiche.

Il posteriore è, forse, la parte esteticamente più discreta di questa nuova generazione. Mantiene l'immenso portellone con un piano di carica molto basso che divide i due gruppi ottici posteriori, anch'essi dotati di tecnologia LED.

Su alcuni allestimenti sarà dotata anche di un diffusore sportivo in rifinitura metallica (strizzando l'occhio al segmento delle crossover). Per accedere ai sedili posteriori ci sono due porte scorrevoli ad azionamento elettrico (così come anche il portellone di accesso al portabagagli).

All'interno, il cambio rispetto alla vecchia generazione Carnival è netto, sia per l'atmosfera che per la qualità dei materiali. Una moltitudine di vani portaoggetti rendono la cabina confortevole e pratica da vivere, mentre il sisetma multimediale di ultima generazione UVO servirà ad intrattenere i passeggeri della monovolume asiatica.

Ricca dotazine high-tech

E il reparto High-tech avrà in dotazione anche la strumentazione configurabile con schermo LCD, cruise control adattivo, sistema keyless, rilevamento di cambio di corsia involontario, sistema di monitoraggio dell'angolo morto, climatizzatore indipendente, etc.

Il sistema di ripiegamento dei sedili delle ultime due file consentirà, poi, di adattare la capacità necessaria in ogni situazione solo servendosi di un'apposita leva, con l'opportunità di laciare una superficie di carico completamente piana. Presenti anche diverse prese da 12v e 230v sparse per l'abitacolo, comode per la ricarica di diversi dispositivi elettronici.

Dal punto di vista meccanico, Kia ha annunciato la motorizzazione destinata al mercato statunitense: il noto 3,3 litri sei cilindri da 276 CV abbinato alla trasmissione automatica a sei rapporti.

Kia ha inoltre assicurato che è stata migliorata notevolmente anche la dinamica di guida con una rigidità strutturale aumentata, del 36% maggiore rispetto alla media del segmento, grazie all'uso di acciai ad alta resistenza.

Per il momento non è prevista l'esportazione della nuova Carnival in Europa.