• pubblicato il 16-11-2012

Mercedes Ener-G-Force: la Classe G proiettata nel futuro. Il proptopo per Los Angeles 2012

di Junio Gulinelli

Il prototipo della Stella a Tre Punte per il Salone di Los Angeles 2012. Un assaggio del nuovo linguaggio stilistico per i futuri SUV tedeschi

Mercedes ha rivelato il suo progetto per una nuova gamma di robusti fuoristrada, il cui concept precursore sarà presentato in anteprima mondiale al prossimo Salone di Los Angeles 2012.

Si chiama Mercedes Ener-G-Power ed è un'imponente fuoristrada sette posti. Questo prototipo sarà anche il candidato della Stella a Tre Punte per il Challenge Design di Los Angeles. Il tema del concorso di quest'anno riguarda le pattuglie della polizia del futuro...

Gorden Wagner, responsabile di Mercedes -Benz Design, ha affermato che “la Ener-G-Force richiama i geni della Classe G e potrebbe anche essere un indizio sul futuro linguaggio stilistico con cui Mercedes tradurrà le prossime vetture off-road della casa”.

E vedendo questo spettacolare prototipo, non si può non pensare ad una mossa della Casa tedesca per rivaleggiare con i britannici di Land Rover che corrono verso il futuro con lo sviluppo della DC-100, la futura erede di un'altra offroad pura e dura, la Defender. Anche la Classe G della Stella, dunque, sulla cresta dell'onda ormai dal 1979, starebbe pensando ad un cambiamento radicale.

Disegnata presso lo studio di Design di Mercedes-Benz a Carlsbad, in California, la Ener-G-Force aggiorna il suo funzionale aspetto, immutato da 33 anni, della “rude” Classe G, dandole un look completamente rinnovato e che potrebbe rappresentare la strada per i nuovi SUV del marchio tedesco.

Look futuristico ed estremamente compatto

Tra gli elementi distintivi che contraddistinguono la Mercedes Ener-G-Force spicca senz'altro la griglia frontale dalle linee morbide che contrastano con l'aspetto imponente del resto della vettura.

Come sulla prima Mercedes fuoristrada, gli indicatori di direzione sono posizionati sopra i parafanghi anteriori, per fornire un riferimento della posizione anche nelle situazioni più estreme. E poi l'evidente riferimento alla gamma Classe G, con le luci a LED a forma di G ben in vista.

Il profilo presenta invece ruote dalle dimensioni enormi, da 20 pollici, adagiate all'interno di passaruota molto distanziati dai pneumatici, in modo da  garantire una grande escursione. Per il resto tutti gli elementi sembrano ben incorporati all'interno della carrozzeria dando una forte sensazione di compattezza e robustezza del veicolo.

Zero emissioni, alimentata ad idrogeno e con un hydro-tech converter sul tetto

Le enormi minigonne laterali ospitano le celle a combustibile (Idrogeno) che alimentano i quattro motori elettrici, indipendenti, uno per ruota. Le luci che illuminano queste grandi barre laterali indicano anche il livello di carica delle celle. Sul tetto della Mercedes Ener-G-Force, poi, un grosso contenitore dell'acqua immagazzina il liquido e lo trasferisce all'interno dell'“hydro-tech converter” dove viene convertito in idrogeno per il funzionamento delle celle a combustibile. Emette, dunque, solamente acqua, ed ha un'autonomia di circa 800 km.

Tecnolgoia ed elettronica del futuro

Sempre sul tetto, questa incredibile e futuristica fuoristrada, dispone di uno scanner “Terra-Scan” che analizza costantemente l'ambiente circostante a 360° fornendo informazioni utili alla gestione elettronica della trazione, adattando le sospensioni, gli ammortizzatori e la coppia erogata da ogni ruota alle condizioni del terreno. Stupefacente, dunque, anche sotto il profilo della tecnica.

Mercedes Ener-G-Force: la Classe G proiettata nel futuro. Il proptopo per Los Angeles 2012

L'opinione dei lettori