• pubblicato il 09-01-2013

Motor Bike Expo 2013, la kermesse mondiale del custom

di Francesco Irace

Presenti a Verona tutti i personaggi più celebri del segmento

Il Motor Bike Expo 2013 si conferma la più importante kermesse in terra italiana dedicata al settore custom, ribadendo di anno in anno la sua appartenenza alla elite internazionale del segmento.

Anche in questa edizione i padiglioni di Veronafiere ospiteranno personaggi storici e talenti emergenti del mondo delle personalizzazioni provenienti da ogni parte del mondo.

Gli ospiti presenti al Motor Bike Expo 2013

Ecco alcune grandi firme, cominciando dagli ospiti che hanno già in mano il biglietto per attraversare l'Oceano. Per Arlen Ness sarà presente il giovane Zach, nipote del leggendario capostipite e autore di pregevoli personalizzazioni, che presenterà i nuovi accessori della sterminata gamma del marchio californiano.

Una novità è rappresentata da Dave Perewitz, altro “guru” della custom culture, mentre giungeranno dagli USA anche Custom Design Studios, la Exile Cycles di Russel Mitchell, la TFMW (The Factory Metal Works) di Lucas Joyner, Jim Nasi, Cycle Kraft, Chris Richardson di LA Speed e TPJ Custom.

L'Europa risponde con i tedeschi di Thunderbike, campioni del mondo costruttori a Sturgis e con Battistinis (che, partito dall'Inghilterra, è ormai un marchio intercontinentale), Hardnine Choppers dello svizzero Danny Schneider, Hoghtech dello svedese Peder Johansson e DK Motorrad.

Motor Bike Expo 2013, la kermesse mondiale del custom

L'opinione dei lettori