• pubblicato il 17-01-2016

Bikers American Dream: la grande famiglia degli harleysti

Una passione che unisce e crea un legame forte più della distanza: l'amore per le Harley-Davidson, e la voglia di guidarle

Lo diciamo sempre, anche su Panoramauto.it: quella dei motociclisti è una razza da tutelare.

Gente che dei motori è appassionata davvero, che ci mette il cuore e l'anima. Che si riconosce a fiuto.

Vale, ancora di più, per gli harleysti. Che oltre alla passione per le due ruote condividono l'amore per un certo stile di vita, un certo modo di pensare. Uno spirito molto americano.

Il motociclista fra cinema e TV

Nel numero di Extraurban in edicola lo scorso novembre, dedicato all'EICMA, abbiamo tracciato un quadro del rapporto fra moto e cinema/televisione.

Proprio lì citavamo una delle serie tv che più racconta questo rapporto strettissimo, quasi famigliare, fra i motociclisti (americani e non): Sons of Anarchy. Certo, c'era forse qualche illegalità di troppo che non appartiene molto al mondo dei motociclisti seri, ma i temi della fratellanza, dell'unione, della condivisione di esperienze e di intenti c'era tutta.

Ma sono temi che il cinema ha trasmesso in molte occasioni. Pensate a "Easy Rider", o a "I diari della motocicletta", giusto per citarne un paio. O ancora a "Il selvaggio", che ci ha regalato un iconico Marlon Brando con la sua giacca di pelle.

Insomma: il motociclista come una figura libera, positiva, e che non dimentica chi è motociclista come lui.

Nuovi amici, una nuova famiglia

Come ricordato sopra, tutto questo ha ancora più valore per una marca così caratterizzata come l'Harley-Davidson.

L'Harley è una passione unificante, un vanto da condividere con gli amici. Anche quelli nuovi, fatti durante un viaggio.

Sfogliate le foto della gallery qui sopra, che raccoglie gli scatti dei viaggi organizzati da Bikers American Dream. Scoprirete i sorrisi e gli sguardi di gente che ha costruito - sulle due ruote - un legame importante. Compagni di viaggio che sono diventati amici, fratelli e sorelle. Una grande famiglia.

Un'unione cementata dalle strade attraversate insieme, in sella alla propria Harley, da una parte all'altra degli Stati Uniti. Ad aiutarsi quando c'è da gonfiare una gomma, o risolvere un problema imprevisto. A condividere la sensazione irripetibile di avere davanti a sé un mondo di possibilità.

Bikers American Dream: la grande famiglia degli harleysti

L'opinione dei lettori