Parigi 2014 - Le foto dagli stand

Mini 5 porte: la variante “grande” della piccola anglo-tedesca

16 centimetri in più, due porte aggiunte e passo incrementato di 7 cm

di Junio Gulinelli -

La protagonista dello stand Mini al Salone di Parigi 2014 è la nuova variante 5 porte dell’ultima generazione della piccola anglo tedesca.

Cambia tutto con 16 cm in più

Due porte in più rispetto alla sorella tre porte, 16 cm in più di lunghezza e passo aumentato di 7 cm.

Il tutto, naturalmente, a favore della vivibilità all’interno dell’abitacolo che si traduce in più spazio per i passeggeri posteriori. Anche il portabagagli cresce in volume offrendo 67 litri in più (278 litri in totale).

Taratura delle sospensioni riadattata alle dimensioni

Rispetto alla tre porte, poi, la taratura delle sospensioni della nuova Mini 5 porte è stata riadattata alle dimensioni maggiorate con un settaggio specifico. Il resto del telaio si mantiene intatto con l’obiettivo di mantenere il piglio sportivo che caratterizza tutte le Mini.

Quattro motorizzazioni

L’offerta motoristica della Mini 5 porte 2014 è composta da quattro motorizzazioni, due benzina e due Diesel.

Mini 5 porte: benzina

I primi sono il tricilindrico Twin Power Turbo da 1,5 litri e 136 CV e il quattro cilindri da 2 litri e 192 CV (per il momento il più potente della gamma).

Mini 5 porte: Diesel

Per il reparto gasolio ci saranno invece a disposizione il tre cilindri da 116 CV (che promette consumi di 3,6l/100 km) e il più potente 2.0 da 170 CV della Mini Cooper SD.

Anteprime

Nuova Mini 5 porte: foto e info

Due porte e 16 centimetri in più che fanno la differenza