Ginevra 2015: le foto dagli stand

Citroën Berlingo a Ginevra 2015: il restyling e la Mountain Vibe Concept

La multispazio francese è la protagonista dello stand del Double Chevron: due anteprime mondiali

La Citroën al Salone di Ginevra 2015 ha sorpreso un po’ tutti scegliendo come protagonista del suo stand la multispazio Berlingo. Le uniche due anteprime mondiali del Double Chevron nella rassegna elvetica riguardano infatti questa vettura: il restyling e il prototipo Mountain Vibe Concept.

Citroën Berlingo, il (secondo) restyling

Non è la prima volta che la seconda generazione della Citroën Berlingo (nata nel 2008) beneficia di un restyling: la multispazio transalpina fu infatti modificata già tre anni fa. Stavolta i cambiamenti estetici hanno portato un frontale più “serio” (merito della mascherina ridisegnata e delle luci diurne posizionate più in basso) mentre il listino degli optional vede il debutto della telecamera posteriore, dei sensori di parcheggio anteriori e – da novembre  – del touchscreen da 7” e del sistema di frenata automatica.

La vedremo nelle concessionarie a giugno con un motore 1.6 turbodiesel BlueHDi Euro 6 disponibile in tre varianti di potenza – 75, 100 e 120 CV – ma si può ammirare dal vivo già al Salone di Ginevra 2015.

Citroën Berlingo Mountain Vibe Concept

La Mountain Vibe Concept vista al Salone di Ginevra 2015 non è altro che un prototipo che anticipa le forme di una versione ancora più “off-road” della Citroën Berlingo XTR (la variante “finta SUV”, per intenderci).

Facile distinguerla dalle Berlingo “standard”: merito della tinta Mountain Green usata per la carrozzeria e arricchita da alcuni tocchi rosa (barre sul tetto rivestite in spugna, catene da neve, contorno dei fendinebbia, linee topografiche) e dei rinforzi dei passaruota e del sottoscocca. Senza dimenticare il lunotto posteriore apribile, i sedili rivestiti con tessuto tecnico e il tetto Modutop.

Il sistema Grip Control presente sulla Citroën Berlingo Mountain Vibe Concept garantisce inoltre un buon comportamento sulle superfici a scarsa aderenza.