Ginevra 2015: le foto dagli stand

McLaren P1 GTR e 675LT a Ginevra 2015

La Casa britannica schiera due supercar di razza: una per la pista, l'altra per la strada

Grandi novità per la McLaren al Salone di Ginevra 2015. La Casa britannica ha schierato in occasione della rassegna elvetica ben due anteprime mondiali, due supercar di razza capaci di fare battere forte il cuore agli appassionati: la P1 GTR (per la pista) e la 675LT (per la strada).

McLaren P1 GTR

La McLaren P1 GTR è la variante destinata alla pista della hypercar inglese, versione di serie della concept vista la scorsa estate al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach. Rispetto alla P1 “standard” può vantare il 10% in più di downforce, un peso ridotto di 50 kg (grazie anche al tetto in fibra di carbonio e ai finestrini in policarbonato, una carreggiata anteriore più larga di 8 cm e un’altezza ridotta di 5 cm.

Dotata di un motore 3.8 V8 a doppia sovralimentazione ibrido in grado di generare una potenza complessiva di 1.000 CV, monta cerchi in lega da 19” con attacco monodado montati su pneumatici Pirelli slick e un impianto di scarico in titanio e Inconel. I clienti di questa coupé vista a Ginevra 2015 – lanciata vent’anni dopo la mitica 24 Ore di Le Mans 1995 con quattro McLaren F1 GTR nei primi cinque posti – parteciperanno ad un programma di test in pista.

McLaren 675LT

La McLaren 675LT è la versione più cattiva della 650S. Facile distinguerla dal modello da cui deriva grazie alla coda allungata (LT sta per “long tail”, coda lunga) nella quale spiccano due scarichi tondi in titanio e al peso ridotto di 100 kg.

Questa sportiva britannica mostrata al Salone di Ginevra 2015 monta un motore 3.8 V8 da 675 CV (contro i 650 della 650S), raggiunge una velocità massima di 330 km/h, accelera da 0 a 100 chilometri orari in 2,8 secondi e impiega solo 7,9 secondi per passare da 0 a 200 km/h.