Ginevra 2015: le foto dagli stand

Mercedes al Salone di Ginevra 2015

Quattro anteprime mondiali che soddisfano quattro diverse categorie di automobilisti

Mercedes al Salone di Ginevra 2015 ha schierato quattro novità adatte a quattro diverse categorie di automobilisti: l’ammiraglia Maybach Pullman rivolta a chi cerca il massimo dell’eleganza, la conceptSUV” (anche se sarebbe errato chiamarla così) G 500 4×4² (per gli appassionati di off-road estremo), la AMG GT3 per chi corre in pista e la kD FIWHQ per chi non può rinunciare allo spazio. Scopriamole insieme nel dettaglio.

Mercedes Maybach Pullman

La Maybach Pullman è, senza ombra di dubbio, la vettura più lussuosa mai costruita dalla Mercedes: debutterà nelle concessionarie nel 2016 con prezzi che partiranno da circa 500.000 euro.

Lunga 6,50 metri (1,05 in più della Maybach classe S) e con un passo di 4,42 metri, può accogliere sei passeggeri (di cui quattro nella zona posteriore – separata da quella anteriore da un pannello in vetro – con due sedili rivolti in senso opposto a quello di marcia) e monta lo stesso motore della Maybach S 600: un 6.0 V12 a benzina da 530 CV. Sarà difficile vederla sulle nostre strade, per ammirarla in tutta la sua imponenza consigliamo di fare un salto al Salone di Ginevra 2015.

Mercedes G 500 4×4²  

La classe G è uno dei mezzi più efficaci in fuoristrada ma i tecnici Mercedes hanno voluto perfezionare ulteriormente questa vettura realizzando la concept G 500 4×4², ancora più “mostruosa” in off-road”.

I dati tecnici di questo prototipo visto a Ginevra 2015 sono impressionanti: 45 cm di altezza da terra, 1 metro di profondità di guado, protezioni sottoscocca in acciaio inossidabile e angoli di attacco e di uscita rispettivamente di 53° e 54°. Derivata dalla G 63AMG 6×6 (ma con un solo asse posteriore anziché due), monta un motore 4.0 V8 biturbo a benzina da 421 CV e cerchi in lega da 22” (pneumatici 325/55).

Mercedes AMG GT3

La Mercedes AMG GT3 è un’auto da corsa che inizieremo a vedere in pista a partire dalla stagione 2016. Telaio spaceframe in alluminio, carrozzeria in carbonio, cerchi in lega da 18” con dado centrale e una mascherina del radiatore che ricorda la mitica 300 SL vincitrice della Carrera Panamericana nel lontano 1952: sono queste le caratteristiche principali di questa sportiva.

Il motore 6.3 V8 (con lubrificazione a carter secco) di questo gioiello della tecnica presentato ufficialmente al Salone di Ginevra 2015 è abbinato ad un cambio sequenziale a sei rapporti montato al retrotreno (Transaxle) e ad un differenziale autobloccante a lamelle. Nell’abitacolo spicca il sedile del guidatore con guscio in carbonio.

Mercedes Concept V-ision e

La Mercedes Concept V-ision e anticipa il potenziale di sviluppo della monovolume classe V. Questo prototipo ibrido plug-in monta un motore 2.0 turbo quattro cilindri a benzina abbinato ad un’unità elettrica in grado di generare una potenza complessiva di 333 CV e una coppia di 600 Nm.

Questa unità permette alla MPV della Stella di percorrere più di 33,3 km/l e di poter viaggiare per 50 km con il solo ausilio del propulsore ad emissioni zero.