• pubblicato il 02-12-2011

Dalla B-Max al concept Evos tutte le novità dello stand Ford al Motor Show 2011

di Junio Gulinelli

Tra futuro e sportività, il denso stand dell'Ovale Blu al Motor Show 2011 sa emozionare

E’ un belvedere il panorama che quest’anno si presenta immergendosi nello Stand Ford del Motor Show 2011.

Non esageratamente grande ma molto denso, soprattutto per la presenza di due concept in anteprima nazionale, davvero emozionati da ammirare da vicino: il concept Ford Evos e la Mpv Ford B-Max.  Le linee affascinanti di entrambi disegnano il futuro stilistico della Casa dell’Ovale Blu e l’atmosfera che le circonda ha un sapore decisamente avanguardistico che proietta in avanti nel tempo la mente del visitatore.  Chi ama le emozioni forti può invece rifarsi gli occhi nell’atra parte dello stand dove sono esposte le compatte sportive Ford Focus ST e Fiesta ST, capitanate dalla maestosa Fiesta RS WRC. Presente anche la prima berlina elettrica di Casa Ford, la Ford Focus Electric.

Il futuro Ford in mostra

La prima delle due, la Evos, esprime il concetto di sportività sapientemente mescolato all’eleganza dinamica di una coupé, tra l’altro attenta all’ambiente visto che a muoverla c’è un sistema di trazione ibrido composto dal binomio motore elettrico (alimentato da batterie agli ioni di Litio) e propulsore a combustione interna a benzina da 2.0 litri (al quale è riservata anche la funzione di ricarica delle batterie). Le dimensioni sono di 4,5 metri di lunghezza, 97 metri di larghezza e 1,36 metri di altezza e, dal vivo, le danno un aspetto imponente, d'impatto.

La B-Max, poi, risponde ad un’esigenza di praticità. La multi spazio parla chiaramente in questo senso, presentandosi con il grande portellone posteriore scorrevole che invita all’ingresso agevole all’interno dell’abitacolo, i cui volumi trasmettono una rilassante sensazione di comfort. Altro punto forte della vettura è il sistema di propulsione caratterizzato dall’innovativo tre cilindri turbo a benzina EcoBoost da 1,0 litri da 100 o 120 CV, molto poco assetato ma allo stesso tempo paragonabile, dal punto di vista della potenza e delle prestazioni, a motori di cilindrata molto più elevata.

L’area delle sportive

Spostandosi sulla destra dello stand l’aria si fa più elettrizzante e il tema dominante diventa la sportività. Fa emozionare la Fiesta RS WCR che si lascia ammirare da tutte le angolazioni girando su una pedana rotante. E qui si sogna.

Si torna con i piedi per terra, invece, camminando attorno a due novità più alla portata di tutti: la Fiesta ST (ancora in veste di prototipo) e la Focus ST. Le linee di entrambe sono alquanto aggressive e, entrando nell’abitacolo, viene voglia di accendere il motore e divertirsi tra le curve di uno scenario reale, fuori dalle mura del padiglione 29. Purtroppo non si può, ma nel centro dello stand c'è chi si cimenta in corse spericolate, ma virtuali, sul simulatore di guida.

La prima elettrica dell’Ovale Blu

Altra grande novità è la Ford Focus Elettrica, la berlina a zero emissioni che l’Ovale blu farà debuttare negli Stati Uniti (NY e California) a inizio 2012 e in Europa più avanti nell'anno, probabilmente a luglio. Dal punto di vista estetico l’unico particolare che la differenzia dalle versioni benzina e diesel è la griglia frontale ridisegnata.

Dalla B-Max al concept Evos tutte le novità dello stand Ford al Motor Show 2011

L'opinione dei lettori