Volkswagen Passat Alltrack - Anteriore
  • pubblicato il 23-11-2011

Volkswagen Passat Alltrack: assetto rialzato e trazione integrale

La Station Wagon in stile crossover della Casa di Wolfburg, presente anche al Motor Show

L’abbiamo annunciata ieri come una delle novità, in questo caso in anteprima europea, della Volkswagen al Motor Show di Bologna 2011, la Passat Alltrack.

Si tratta della versione crossover della Passat Variant, la Station Wagon della Casa di Wolfburg, in stile “adventure” con assetto rialzato e trazione integrale 4Motion che verrà presentata al mondo, quasi contemporaneamente, al Motor Show di Tokyo il 30 novembre e, in Europa, alla kermesse Bolognese il 1 dicembre.

Assetto rialzato, da crossover

La Passat Alltrack si riconosce immediatamente per la sua altezza da terra e per i passaruota allargati e incorniciati con bande in plastica scura. Un assetto avventuroso, appunto, nel caso ci si volesse cimentare su terreni più ardui rispetto al solito asfalto.

Motorizzazioni

La versione Alltrack della Passat sarà equipaggiata con 4 diverse motorizzazioni: per quanto riguarda i benzina troviamo le due versioni da 160 e 210 CV del Turbo da 2,0 litri TSI; sul fronte diesel ci sono invece le due declinazioni, questa volta da 140 e 170 CV del 2.0 TDI. La versione equipaggiata con il più potente dei Turbodiesel abbinata alla trazione integrale 4Motion consuma 5,8 litri/100 km con emissioni di CO2 pari a 152 g/km, nella versione a trazione anteriore i dati sono sensibilmente più bassi con 5,7 litri di gasolio consumati ogni 100 km e 150 g di Co2 emessi ogni chilometro. I motori sono abbinati ad un cambio robotizzato a doppia frizione DSG di serie.

Volkswagen Passat Alltrack: assetto rialzato e trazione integrale

L'opinione dei lettori