Motor Show 2011

Motor Show 2011, le novità Abarth

Tre versioni "pepate" della 500 e una Punto adatta alla stagione invernale.

di Marco Coletto -

Sono quattro le novità che accolgono il pubblico del Motor Show 2011 allo stand Abarth: all’ingresso troviamo la Punto scorpione, un’edizione limitata in soli 99 esemplari della piccola torinese. Si distingue dalle versioni “normali” per la vernice bicolore (Nero Scorpione con cofano e tetto verniciati in nero opaco) e per il motore 1.4 Multiair da 180 CV, capace di far raggiungere alla vettura i 216 km/h di velocità massima e di farla accelerare da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi. Tra le novità tecniche segnaliamo i freni a disco forati (anteriori flottanti e autoventilanti), le pastiglie freni anteriori ad alte prestazioni e gli ammortizzatori Koni con valvola FSD e molle ribassate mentre negli interni spiccano i sedili in tessuto nero Abarth Corsa by Sabelt con cuciture di colore rosso e giallo e retro-schienale nero opaco, il batticalcagno in alluminio e il volante in pelle con doppia cucitura rossa e gialla.

Il kit invernale Abarth Nitro creato per la scorpione comprende inoltre una tavola da snowboard Nitro Powered by Abarth“, cerchi da 17” con pneumatici invernali e un porta tavola per auto ad aggancio magnetico.

Proseguendo nella visita incontriamo le 595 turismo e competizione, due versioni della 500 caratterizzate dal motore 1.4 T-Jet da 160 CV (211 km/h di velocità massima e uno “0-100” da 7,4 secondi) ma molto diverse come filosofia.

La turismo è dedicata agli amanti dell’eleganza: livrea bicolore Grigio Pista metallizzato e Rosso Officina con liner bianco, griglia paraurti anteriore ed estrattore posteriore grigio titanio e cerchi da 17″ di colore titanio. Il tutto abbinato ad un cambio elettroattuato con comandi al volante.

La competizione è invece dedicata a chi desidera il massimo della sportività: cambio manuale a cinque marce, tinta Grigio Record metallizzata, cerchi da 17″ color titanio e pinze freni Brembo gialle. Nell’abitacolo svettano i sedili Abarth Corsa by Sabelt in pelle e alcantara color cuoio e l’alluminio utilizzato per battitacco, pedaliera e batticalcagno.

Ulitma, ma non meno importante, la 695 Assetto Corse, posizionata in una specie di box in fondo allo stand. Rivolta alle competizioni in pista, è un’evoluzione più leggera (- 30 chilogrammi) della 500 “Assetto Corse”. Monta un motore 1.4 da 205 CV, cerchi in lega da 17″ con dischi freni forati (anteriori flottanti e autoventilanti) e un cambio sequenziale con frizione bidisco metalloceramica.