Motor Show 2016

Motor Show Bologna 2016: tutti i riflettori su Ford

A Bologna si aprono le porte agli appassionati delle quattro ruote: sul palco il top delle linee Ford, per gli amanti delle prestazioni sportive, anche quelle estreme

(Informazione pubblicitaria)

Pronti? Si parte. Dal 3 all’11 dicembre va in scena il Motor Show di Bologna edizione 2016, una delle più attese e frizzanti occasioni per ammirare e toccare le auto più belle dell’anno. Occhi puntati sulle ultime uscite di casa Ford, che ogni volta radunano file di appassionati pronti a immortalare le loro linee sportive e dinamiche.

Quest’anno la vera protagonista del Motor Show è l’adrenalinica gamma Ford Performance studiata per gli integralisti della prestazione sportiva che negli occhi hanno solo le scene del famoso inseguimento dell’ispettore Bullitt, il bello e dannato degli anni Sessanta Steve McQueen, alla guida di una Ford Mustang GT390 Fastback del 1968.

Non rimarranno delusi.

Sull’onda della straordinaria vittoria riportata il 20 giugno – a 50 anni esatti dalla epica vittoria del 1966 – alla 24 Ore di Le Mans, categoria LM GTE Pro, la nuova supercar dell’Ovale Blu farà la sua entrata gloriosa, in anteprima nazionale: la Ford GT si distingue per l’innovativo trattamento aerodinamico delle superfici, l’utilizzo estensivo di materiali ultraleggeri come la fibra di carbonio utilizzata per il telaio e il motore EcoBoost V6 3.5 biturbo da oltre 600 cavalli, che le garantiranno uno dei migliori rapporti peso-potenza mai ottenuti a bordo di un’auto di produzione.

Non sarà sola. A farle compagnia sul podio delle auto più belle di tutti i tempi, la Mustang, un’icona di stile e design, entrata nel cuore di milioni di persone se si considera che dal 1964 a oggi ne sono stati venduti oltre nove milioni di esemplari e nel 2015 è stata l’auto sportiva più venduta al mondo. Per la prima volta in vendita in Europa, disponibile nelle versioni “Fastback” e “Convertible”, la ‘muscle car’ è spinta oltre che dal potente V8 5.0 da 421 CV e 530 Nm di coppia, che accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,8’’, anche dal performante EcoBoost 2.3 da 317 CV e 432 Nm, che accelera da 0 a 100 km/h in 5,8’’. La GT V8 5.0 può essere impostata in modalità Launch Control, che permette partenze brucianti massimizzando l’accelerazione; inoltre, il Line Lock, un sistema di bloccaggio dei freni anteriori, permette di far girare liberamente le ruote posteriori per scaldare le gomme. Una leggenda.

Ford Performance chiude con il trentesimo modello a portare sulla scocca il badge RS: la Focus RS è sinonimo di alte prestazioni e tecnologie innovative che garantiscono il massimo delle prestazioni, grazie all’EcoBoost 2.3 che scarica sull’asfalto 350 CV, e del controllo in condizioni estreme, grazie alla trazione integrale sportiva Ford.

Per chi, oltre alla passione per le auto sportive, mantiene un approccio razionale, Ford presenta la gamma ST-line, declinazione sportiva di Fiesta, Focus, Mondeo e Kuga, ispirata alla famiglia Ford Performance, caratterizzata da styling aggressivo e dinamica di guida sportiva, ed equipaggiata con motori ad alte prestazioni, ma di cilindrate anche contenute, sia EcoBoost che TDCi.

C’è spazio per tutti i gusti e un percorso per i più arditi. Infatti, chi vorrà provare l’ebbrezza di salire a bordo di una Ford Performance Car, Mustang o Focus RS, potrà vivere l’esperienza degli hot lap sulla pista dell’Area 48. Gli appassionati che invece vorranno mettersi al volante di una Ford ST-Line avranno a disposizione dei test drive presso l’Area 42. Infine, presso l’Area 45 sarà possibile misurarsi in un percorso off-road alla guida dei SUV All-Wheel Drive di Ford, Edge e nuova Kuga, nonché del Ranger, il pick-up massima espressione della definizione ‘Built Ford Tough’. 

Motor Show 2016

Motor Show 2016: Ford punterà sulla sportività

Presenti tutte le Performance Car dell'Ovale blu e la gamma ST-Line al Completo

Motor Show 2016: le foto

Ford al Motor Show 2016: performance in primo piano con la GT

Anteprima italiana per la supercar dell'Ovale Blu e possibilità di provare la Focus RS, i modelli ST-Line e le 4x4