Parigi 2012

Dacia: Sandero, Stepway e Logan

Tutte le novità della Casa rumena

di Marco Coletto -

La Dacia ha approfittato del Salone di Parigi 2012 per rinnovare metà della propria gamma. Su quattro vetture presenti in listino (cinque, se si considera la Dokker che arriverà a breve) il brand “low-cost” rumeno appartenente al Gruppo Renault ne ha modificate radicamente due.

La seconda generazione della piccola Sandero ha un design più moderno e interni più curati di prima. La gamma motori comprende due unità a benzina (1.2 da 75 CV e 900 da 90 CV) e un 1.5 turbodiesel dCi da 75 e 90 CV.  

La versione “finta SUV” Stepway, acquistabile esclusivamente in abbinamento ai propulsori da 90 CV), è invece contraddistinta dalle protezioni in plastica grezza e dall’assetto rialzato di 4 cm rispetto alle varianti “normali”.

La quattro porte Logan non arriverà in Italia: il suo obiettivo sarà quello di conquistare i mercati emergenti dell’Europa Orientale e del Mediterraneo.