• pubblicato il 08-05-2014

My Special Car: Peugeot schiera le RCZ più cattive

Alla kermesse romagnola la Casa del Leone porta le RCZ R, Racing Cup Replica e una versione inedita by "Elaborare"

A Rimini, il prossimo, sarà il fine settimana del Tuning.

Dal 9 all'11 maggio la cittadina romagnola ospiterà, infatti, come ogni anno, il My Special Car, kermesse motoristica dedicata agli appassionati delle auto sportive ed elaborate. Noi di Panoramauto.it saremo li presenti.

Tra le firme prestigiose che renderanno ancora più esclusiva e adrenalinica questa manifestazione, ci sarà il marchio Francese Peugeot che, per l'occasione, porterà 3 interpretazioni, estreme e personalizzate, della più sportiva della sua gamma, la RCZ.

Una sarà la “top” della famiglia, la RCZ R, accompagnata dalle varianti “specialissime” Racing Cup Replica e la RCZ by “Elaborare”.

Peugeot RCZ R

Esteticamente la Peugeot RCZ R si distingue per l'assetto ribassato di 10 mm, la scritta frontale Peugeot in rosso, i cerchi grandi da 19 pollici che calzano pneumatici sportivi da 235/40 e nascondono pinze dei freni rosse, per il body kit composto di evidenti appendici aerodinamiche (con tanto di spoiler e diffusore fisso posteriori), per le prese d'aria maggiorate e per i gruppi ottici anteriori fumé.

La Peugeot RCZ R monta il quattro cilindri 1.6 THP in questo caso potenziato a 270 CV (a 6.000 giri) e 330 Nm di coppia massima erogata tra i 1.900 e i 5.5000 giri.

Vanta un'accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 5,9 secondi. I 400 mt da ferma è in grado di percorrerli in 14,2 secondi mentre il chilometro in 25,4 secondi. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h.

Per compensare l'aumento di potenza, poi, la RCZ R monta un impianto frenante potenziato che le permette di fermarsi da 130 km/h in soli 61 metri.

Peugeot RCZ Racing Cup Replica

È la versione della coupé sportiva del Leone dedicata agli appassionati della velocità e dei frequentatori assidui dei track day, nonché rievocativa delle vittorie della coupé francese alla 24 Ore del Nürburgring.

Spettacolare la livrea in tinta classica bianca con grafiche dedicate Peugeot Sport. Bianchi anche i cerchi, a contrasto con specchietti e calandra neri.

È un po' meno potente della RCZ R, ed infatti monta il 1.6 THP da 200 CV, gestito però da unanuova centralina elettronica che ne aumenta l'erogazione di potenza di 30 CV, 230 CV in totale.

La preparazione per la pista include ammortizzatori Ohlinscon tecnologia Dual Flow Valvee e tarature specifiche.

L'impianto frenante, invece, é stato dotato di pinze anteriori Brembo a sei pistoncini e dischi baffati e forati da 355 millimetri.

Peugeot RCZ by Elaborare

L'altro esemplare unico della RCZ che vedremo al My Special Car 2014 di Rimini sarà quello realizzato in collaborazione con la rivista specializzata in tuning “Elaborare”.

Sfoggia una carrozzeria rigorosamente bianca e, come per la RCZ Racing Cup Replica , la base di partenza è la versione 1.6 THP 200 CV. In questo caso, però, dotato di un turbocompressore maggiorato Protoxide (“pilotato” da una centralina aggiuntiva Unichip), di un kit d'aspirazione diretta Ota By Bmc e di uno scarico sportivo con catalizzatore Ragazzon.

In totale, la potenza stimata della Peugeot RCZ by Elaborare ammonta a circa 280 CV.

A contenere e gestire tanta potenza ci pensano soluzioni tecniche raffinate: ammortizzatori KW regolabili, pneumatici Continental ContiSport Contact 5 235/35 montati su cerchi rossi OZ modello Ultraleggera in magnesio da 19 pollici, freni anteriori condischi maggiorati e pinze Brembo a sei pistoncini.

My Special Car: Peugeot schiera le RCZ più cattive

L'opinione dei lettori