• pubblicato il 27-09-2012

Opel Adam, la prima mondiale della "urban fashion" del Fulmine

di Junio Gulinelli

Tutti i dettagli della prima citycar "made in Rüsselsheim"

Si sono aperte le porte del Salone dell'Auto di Parigi 2012, una delle prime conferenze stampa di presentazione è stata quella della Opel Adam. La piccola city car del Fulmine era stata annunciata come “fashion car", e di stile decisamente ne ha da vendere.

Stile personalizzato: questa è la Opel Adam

A presentarla, infatti, un gruppo hip-hop, a suon di rime, la ha introdotta in maniera decisamente stilosa. Un'auto giovane che punta tutto sulla personalità, anzi sulle personalità visto che la sua caratteristica numero 2 (la numero uno è lo stile) è la personalizzazione.

Avevano anticipato che sarebbe stata un'auto senza precedenti in quanto a optional, accessori e gadget di personalizzazione, e così è stato. Tre intere pareti erano appunto tappezzate da un'infinità di optional tra i quali scegliere e creare la propria Opel Adam.

Le motorizzazioni

Confermate le due motorizzazioni per il lancio: la Opel Adam avrà a disposizione il 1,2 litri da 70 CV e il 1,4 litri da 100 CV, equipaggiati con un cambio manuale a cinque marce, sistema Start/Stop e recupero dell'energia in frenata.

Tre allestimenti per la Opel Adam

Tre invece gli allestimenti: Jam, Glam e Slam, ognuno dei quali, però, componibile attraverso la sua propria gamma di accessori (nella gallery).

LE FOTO DA PARIGI 2012